Ferrara rivendica il suo assessore in Giunta e su Cirillo precisa: "Non avrà il mio sostegno"

Il consigliere comunale di Fratelli d'Italia lancia l'aut aut al sindaco Ottaviani "Se non verranno seguite le mie indicazioni valuterò di volta in volta come votare in Consiglio comunale"

Il rimpasto di Giunta del comune di Frosinone continua a farsi attendere. Dal mese di febbraio siamo arrivati a luglio e all'orizzonte non si vede neppure l'ombra. Per il momento l'unico a tirar fuori l'argomento è il consigliere comunale di Fratelli d'Italia Marco Ferrara e lo fa per un motivo ben preciso. Il dirigente regionale del partito della Meloni rinvendica di fatto un suo assessore per così dire di diritto. Non ci sta ad avere come uomo di riferimento in Giunta l'attuale assessore al Patrimonio, Pasquale Cirilo, che è sì entrato in Fratelli d'Italia, ma solo da poco tempo. "Non è moralmente corretto" esclama Ferrara che nel corso degli ultimi mesi ha più volte indicato al sindaco Ottaviani i nominativi, sia di un uomo che di una donna, come eventuale quota rosa, senza però ottenere alcuna risposta dla primo cittadino. 

Gli accordi

"È dal mese di febbraio 2019 che attendo la nomina da parte del Sindaco Nicola Ottaviani di un assessore di Fratelli d'Italia, in base ad un accordo intercorso tra il partito ed il primo cittadino di Frosinone che risale a luglio 2017 la scadenza fissata era quella di fine febbraio ultimo scorso, da parte mia ho provveduto in più occasioni ad indicare al Sindaco sia il nominativo di un uomo che quello di una donna, come eventuale quota rosa, in occasione di tre colloqui verbali tra noi intercorsi in questi mesi ed anche attraverso una comunicazione a mezzo posta elettronica certificata che è stata recapitata dal sottoscritto all'attenzione del Sindaco".

Assessore senza consigliere

"Anche il mese di giugno 2019 è trascorso senza avere notizie e ad oggi non ho ricevuto dal primo cittadino di Frosinone nessuna risposta.  Non vorrei - precisa Ferrara - che la strategia di qualcuno fosse proprio quella di considerare, di fatto e sin da subito, Pasquale Cirillo, attuale assessore al Patrimonio, in quota di Fratelli d'Italia. Nel frattempo che il Sindaco sta prendendo questa decisione, si sta verificando che tale assessore sta continuando ad esercitare il suo ruolo pur non avendo nessun consigliere di suo riferimento diretto in Consigliere comunale a Frosinone da oltre due anni.

Nessun sostegno

Comunico ufficialmente al Sindaco Ottaviani che il sottoscritto non sostiene e non sosterrà mai in Consiglio comunale nessun assessore che è stato catapultato da qualcuno nel partito di Fratelli d'Italia di recente e che, quindi, l'unico e solo consigliere comunale di Fratelli d'Italia eletto nella lista omonima non dà, e non darà mai, il suo sostegno a Pasquale Cirillo. A mio avviso, ha titolo per fare l'assessore solo chi ha fatto parte della lista di Fdi alle elezioni comunali del 2017 oppure chi era tesserato al partito nel 2017 ed ha portato i voti ai candidati della lista di Fratelli d'Italia in quell'anno e nelle successive elezioni regionali, politiche nazionali ed europee.

Chi ha portato voti a liste diverse da quella di Fratelli d'Italia alle elezioni comunali del 2017 vada ora a reclamare altrove un posto in giunta. Non è moralmente corretto che chi è entrato nel partito alcune settimane or sono già stia presentando il conto per avere sostenuto un candidato alle recenti elezioni europee dello scorso 26 maggio. Questi esponenti politici, che sono appena arrivati nel partito, si mettessero in fila ed aspettassero pazientemente il loro turno.

L'aut aut

Preciso al Sindaco Nicola Ottaviani che nel momento in cui non dovessero essere prese in considerazione le mie indicazioni riguardo alla nomina dell'assessore a Frosinone, dopo attenta riflessione, mi vedrò costretto a valutare in Consiglio comunale come votare pratica per pratica, decidendo singolarmente, volta per volta, quale pratica approvare, su quale delibera dovrò eventualmente astenermi e quale pratica riterrò di non approvare".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I dettagli del tentato omicidio. Dopo la discussione, lo sparo alla testa mentre era in auto

  • Fiuggi, spaccio tra i vicoli del centro anche a minorenni. Ecco chi sono i quattro arrestati

  • Incidente alla stazione di Ceccano, una persona finisce sotto al treno

  • Piedimonte, in carcere per anni da innocente ottiene il risarcimento dei danni

  • Pensava di essere povero, invece era titolare di ben nove ditte di trasporti, disabile raggirato

  • Weekend in Ciociaria, cosa fare sabato 7 e domenica 8 dicembre

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento