Consegnato in provincia al presidente Pompeo il report ambientale sul Cosa

Ora il contratto di fiume passa alla fase della programmazione degli interventi

Dopo l'approvazione della Cabina di Regia, il report ambientale del Contratto di Fiume per il Fiume Cosa è stato consegnato ufficialmente al Presidente della Provincia di Frosinone Antonio Pompeo dal Rettore dell’Università di Cassino e del Lazio Meridionale prof. Giovanni Betta e dal professor Rudy Gargano.

Ricognizione ambientale 

Si tratta del documento di ricognizione ambientale che fotografa le criticità e i punti di forza del territorio su cui insiste il bacino del fiume. Un lavoro meticoloso e puntuale, in cui è stato acquisito ed elaborato tutto il materiale necessario all’indagine, punto di partenza verso la fase successiva che sarà quella della progettazione degli interventi. Un lavoro scientifico di grande qualità che pone il Contratto di Fiume per il Fiume Cosa all’avanguardia nell’intero territorio regionale.Presenti alla consegna del documento, oltre al Presidente Pompeo, al Rettore Betta e al prof. Gargano, il consigliere provinciale Maurizio Bondatti, Eugenio Monaco per la Regione Lazio e il dirigente della Provincia, ingegner Secondini.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Contratto di fiume accelerare sulla programmazione 

"Il nostro territorio - hanno spiegato il Presidente Pompeo e il consigliere Bondatti - sta dimostrando grande capacità nel recepire uno strumento di intervento innovativo come il Contratto di Fiume. Siamo alla conclusione della fase ricognitiva, ora occorre accelerare sulla programmazione degli interventi così da farci trovare pronti rispetto ai possibili finanziamenti. Un ringraziamento a tutti i componenti di questo tavolo di lavoro, in particolare all'Università di Cassino e del Lazio meridionale, ancora una volta attore imprescindibile rispetto a progetti di grande qualità e validità scientifica".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gratta un biglietto 'miliardario' e vince 500 mila euro

  • Le tolgono i figli, va in Comune e tenta di strangolare l'assistente sociale

  • Manette troppo strette: due agenti di Polizia penitenziaria a processo per lesioni contro un recluso

  • Ciclista ciociaro muore lungo la strada per Forca d'Acero

  • Coronavirus, bollettino 27 giugno: il Covid si riaffaccia in Ciociaria

  • Coronavirus in Ciociaria, bollettino 29 giugno: altro caso positivo da accesso al pronto soccorso

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento