Forza Italia vola nei sondagi pre elettorali anche in Ciociaria trainata dal ritorno in "campo" di Berlusconi

La soddisfazione di Abbruzzese: "con il nostro partito sopra al 17 per cento il centro destra può vincere alla Regione ed alle politiche"

Certo che gli ultimi sondaggi elettorali e la discesa in campo dell’ex Cavaliere Silvio Berlusconi, che ha ripreso in mano il suo partito, con o senza la sentenza della Corte Europea, fa nuovamente schizzare il partito ai vertici del centro destra. Da qui si vanno ad intrecciare tutti i discorsi preelettorali, in attesa anche di conoscere i collegi nella sua interezza, visto che sono state nuovamente mischiate le carte ed ha fatto saltare tutti gli schemi dei partiti che stavano affilando “le armi” per un posto al sole. Poi c’è anche la nuova legge elettorale, che non censente più il listini anche alla Regione Lazio, ossia con seggi bloccati, ecco quindi che il gioco si fa più pesante e gli stessi candidati, anche se si deve votare con due preferenze, stanno bene affilando le armi.

Il Presidente Berlusconi porterà il centro destra al 40 percento

Intanto, i sondaggi fanno dichiarare all’0n. Mario Abbruzzese di Forza Italia: "Esaminando i dati degli ultimi sondaggi che, tra l'altro, danno Forza Italia al 17,5%, il nostro movimento con l'indispensabile apporto della Lega, di Fratelli d'Italia e delle forze civiche, la cosi detta quarta gamba battezzata dal Presidente Silvio Berlusconi,  potrà portare il centrodestra alle soglie del 40%. L'effetto Berlusconi si sente eccome, i cittadini hanno fiducia nel nostro presidente perchè non li ha mai traditi. Non come l'ex sindaco di Firenze che in questi anni ha solo raccontato frottole senza mettere in campo almeno un atto concreto che potesse giovare a tutti gli italiani". Poi aggiunge:

Il centro destra può tornare sia alla Regione Lazio che al governo centrale

"Con questi risultati il centro destra può riuscire ad ottenere un risultato straordinario: avere la maggioranza assoluta in Parlamento. Un dettaglio fondamentale che sicuramente ci consentirà di governare e far tornare a crescere l'Italia. Insieme al presidente Berlusconi ed agli alleati stileremo un programma di interventi che forniranno soluzioni alle principali malanni del paese, ma, soprattutto, che risponda alle tante esigenze delle famiglie, dei giovani e delle realtà imprenditoriali. L'Italia ha bisogno di tornare a crescere, valorizzare e tutelare le imprese, sburocratizzare la macchina amministrativa sono le azioni che dovremmo mettere subito in campo una volta tornati al governo per dare un'opportunità di sviluppo nel prossimo futuro. 

Candidature degli uomini e donne migliori

Per quanto riguarda le candidature, come sostengo da sempre, dobbiamo puntare sugli uomini e le donne migliori, quelli in cui la gente si riconosce e vede esempi eccellenti. Questo è un  aspetto fondamentale per organizzare un'azione di governo efficiente e vicina alla reale situazione del paese". Ha concluso Abbruzzese.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gratta un biglietto 'miliardario' e vince 500 mila euro

  • Tragico incidente nella notte, muore un 37 enne di Colleferro

  • Colpaccio della Polizia, imprenditore arrestato con un chilo di cocaina e una pistola

  • Dipendente comunale per dieci anni usufruisce della Legge 104 riservata agli invalidi ma era tutto falso

  • Coronavirus, chiusa un’azienda che lavora il ferro a Morolo

  • Cassino, a rischio chiusura reparti fondamentali dell’ospedale Santa Scolastica

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento