Piglio, Felli replica alla minoranza sull'ampliamento di “casa Zompa”

C'è stato unanimità nel votare contro l'ampliamento

Non è tardata la replica da parte del Sindaco di Piglio Mario Felli, alle dichiarazioni del gruppo di minoranza “Obiettivo Comune” in relazione alla questione legata all’ampliamento del centro di trasferenza sito in Piglio. 

"Rimango sconcertato su casa zompa"

“Rimango sconcertato dalle dichiarazioni rese dagli esponenti di minoranza – afferma il Primo Cittadino Mario Felli - considerando che la mia maggioranza ha sempre sostenuto insieme alla minoranza (giungendo financo alla istituzione di una commissione conoscitiva congiunta) la volontà di opporsi all’ampliamento richiesto dalla società Tac Ecologica. Mi preme dunque ricordare, con chiarezza e trasparenza, ai consiglieri di minoranza alcuni punti fondamentali di questa vicenda. 

In commissione netta contrarietà all’aumento 

Nel mese di marzo del 2016 ho partecipato in una seduta della prima conferenza dei servizi nella quale ho depositato delle osservazioni tecnico/giuridiche; osservazioni che la stessa Conferenza ha fatto proprie tanto da chiudere la relativa procedura. Nel corso della seconda conferenza di servizio (avviata su nuova richiesta della TAC) , ho depositato sia il verbale della commissione consiliare per la tutela del paesaggio che la delibera del Consiglio Comunale del 26 novembre 2016 n. 38 di netta contrarietà alla richiesta della TAC. 

Relazione dello studio legale Gattamelata

Nell’aprile del 2017 ho dato incarico allo studio legale Gattamelata ed Associati di redigere un parere giuridico, sempre in relazione al procedimento della TAC. Detto parere (nel quale sono state evidenziate le criticità della domanda di ampliamento del sito) è stato da me depositato nella conferenza dei servizi del 26 aprile 2017. A questo punto – all’inizio del mese di agosto 2017 - con volontà unanime del consiglio comunale è stata istituita una commissione conoscitiva che ha dato incarico al Dr. H.C. Antonelli di redigere una relazione di approfondimento tecnico; relazione che è stata depositata alla conferenza dei servizi del 6 settembre 2017. 

Felli contrario 

"All’ultimo incontro dello scorso 20 novembre (conclusasi con parere positivo e nei cui confronti verrà avviato il ricorso innanzi le competenti autorità amministrative) ho nuovamente manifestato la contrarietà alla richiesta avanzata dalla soc. TAC Ecologica e nell’occasione mi sono riportato a tutti gli atti e documenti (compresi i diversi pareri legali e tecnici) prodotti nelle precedenti sedute della conferenza dei servizi. La minoranza ha sollevato, quasi come uno scandalo, che non ho messo a verbale la relazione della commissione conoscitiva (che ha preso atto di tutti i pareri sopra richiamati), dimenticando che tale specificazione sarebbe stata irrilevante e soprattutto ripetitiva. Ecco questo è il quadro della situazione, senza nessuna “bugia” come dice la minoranza, anche perché è tutto riportato nero su bianco, seguendo un iter legittimo".

Posizione chiara, però l’ampliamento la maggioranza lo vota

La posizione della maggioranza, la mia posizione come Sindaco è stata sempre chiara e precisa; non sono mai stato nervoso, indeciso ed impacciato come incredibilmente sostengono i consiglieri di minoranza. Rappresento questo territorio ed ogni singolo cittadino ed ogni argomento che riguarda Piglio non viene mai preso sottogamba dal sottoscritto. Posso solo chiedere alla minoranza, di essere costruttivi e non operare con superficialità con il solo intento di fare chiacchiere messe ad arte”.
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Roccasecca, la sua moto si scontra con un'auto e muore a ventotto anni

  • Auto di lusso importate dall'estero, truffati politici e calciatori di caratura nazionale. 9 arresti in Ciociaria

  • Tre quintali di carne, pesce e salumi sequestrati al mercato. Ambulanti ciociari si scagliano contro i vigili urbani

  • Ecco il primo Burger King a Frosinone, apertura entro fine novembre

  • Fiuggi, botte alla mamma. Due sorelline la salvano con una videochiamata alla nonna

  • Omicidio Morganti, concessi i domiciliari a Paolo Palmisani. Tornerà a casa con il bracciale elettronico

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento