Pontecorvo, cambio in Giunta. Mulattieri entra al posto della Fanelli

Il sindaco Rotondo: "È un atto di apertura alla società civile, ai giovani professionisti. Una nomina in prospettiva del progetto amministrativo di maggio 2020"

Il sindaco Rotondo e il neo assessore Mulattieri

Cambio in giunta nell'amministrazione guidata dal sindaco Anselmo Rotondo: l'avvocato Katiuscia Mulattieri è il nuovo assessore comunale.  La nomina è arrivata stamattina dopo le dimissioni dell'assessore Micaela Fanelli la quale in accordo con il sindaco Anselmo Rotondo ha depositato le dimissioni a partire dal 12 aprile, ma il sindaco le ha rese subito esecutive e proceduto alla nomina dell'avvocato Mulattieri.

Il commento del sindaco Rotondo

"La nomina dell'avvocato Mulattieri rientra nel normale avvicendamento che ci può essere in giunta, ma soprattutto è un atto di apertura alla società civile, ai giovani professionisti. Mi sono guardato intorno ed ho individuato nella figura dell'avvocato Mulattieri la persona giusta per ricoprire il ruolo di assessore ai rapporti con gli enti sovraordinati, agli eventi e alla valorizzazione dei prodotti tipici. Una nomina in prospettiva del progetto amministrativo che nel maggio 2020 proporremo ai cittadini di Pontecorvo, un progetto rinnovato nel solco della squadra che nel 2015 ha vinto le elezioni. Ringrazio la dottoressa Fanelli per l'impegno profuso per Pontecorvo e auguro buon lavoro all'avvocato Mulattieri".

Una scelta ponderata

"La mia - ha dichiarato il neo assessore - è una scelta ponderata, condivisa pienamente con la mia famiglia perché crediamo che sia il momento giusto per allargare gli orizzonti e dare il giusto contributo alla nostra comunità. La nomina mi inorgoglisce perché denota una stima e una considerazione nei confronti della mia persone. Ne sono onorata. Metterò a disposizione del paese l’impegno, l’umiltà e la professionalità. Pontecorvo è il luogo che amo perché ci sono nata, dove ho la mia famiglia ed è qui che svolgo la mia attività di avvocato. Ringrazio vivamente il sindaco Anselmo Rotondo per avermi scelto come assessore della sua giunta”.

Le parole dell'assessore uscente

"Ho presentato le dimissioni da Assessore del Comune di Pontecorvo con grande serenità e senso di responsabilità. Mi dimetto con serenità. In pochi mesi di lavoro, ho imparato ad apprezzare la comunità di Pontecorvo, che vuole e può guardare più lontano, perché ha le risorse e il diritto di farlo. Penso di aver contribuito a questa aspirazione con il lavoro impostato sulle opportunità offerte dall’Europa, sull’educazione ambientale, sullo sviluppo del polo del tabacco. In particolare ricorderò sempre e con grande piacere l'incontro sull'Europa promosso per il Comitato delle Regioni con Il Presidente del Parlamento europeo, per la grande vivacità intellettuale mostrata dagli studenti di Pontecorvo.

Impegni concreti, molti già calendarizzati, comunque avviati nel dialogo del Comune con istituzioni e imprese. Mi dimetto con senso di responsabilità, perché c’è bisogno di serenità e di nuovi equilibri nell’amministrazione comunale. E la mia presenza in Giunta non può essere ragione per bloccare un’azione amministrativa efficace della quale Pontecorvo ha necessità. Ho lavorato sin dal primo giorno in maniera del tutto disinteressata, e se servirà lo farò ancora, allo stesso modo, seguendo quei progetti che ho avviato e seguito con tenacia e passione. Penso all'insegnamento riguardante le istituzioni europee nelle scuole, principi e regole che c'è bisogno di conoscere meglio, soprattutto fra le giovani generazioni. Ringrazio la cittadinanza di Pontecorvo per l’occasione che mi è stata offerta, assieme al Sindaco, ai colleghi di Giunta, alla carissima Moira Rotondo, a tutte le forze politiche del consiglio comunale; grazie al personale degli uffici comunali per la collaborazione preziosa. Porterò con me il senso, bello e costruttivo, di una esperienza certo breve, ma che ha contribuito a farmi crescere".

Potrebbe interessarti

  • Tecnici Acea tentano di entrare in una stradina privata, si mette di traverso con l’auto e li blocca

  • Cassino, 700 persone usano l’acqua pubblica ma non la pagano

  • Pronto soccorso dello Spaziani: "un vero e proprio inferno". Aumentano disagi e polemiche

  • Città in lutto per la morte dell'ex vice comandante dei vigili urbani Vincenzo Belfiore

I più letti della settimana

  • Precipita dal sesto piano dell'ospedale di Frosinone e muore

  • Muore dopo un volo di oltre 15 metri all'ospedale. Identificato l'uomo

  • Si ribaltano con l'auto mentre vanno al mare. Due ragazzi di Paliano in gravi condizioni

  • Bimbo di tre anni azzannato alla testa da un cane maremmano

  • Cassino-Pontercorvo, incidente in A1. Grosso tir va a sbattere sul guardrail e perde il carico (foto)

  • Ceprano, lei si rifiuta di avere rapporti sessuali e lui tenta di strangolarla

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento