Elezioni provinciali, fumata azzurra, il centrodestra compatto schiera Ciccone

Dopo tanta attesa il sindaco di Pofi raggiunge il suo obiettivo e mette tutti d'accordo: è lui il candidato alla presidenza della Provincia

Tommaso Ciccone

Dopo settimane di attesa, finalmente, il centrodestra ha designato il proprio candidato che andrà a sfidare Antonio Pompeo alle prossime elezioni provinciali. Negli ultimi tempi sembrava sempre più lontana la possibilità di veder schierato un unico nome supportato da tutta la coalizione, ma alla fine è stato raggiunto il così tanto decantato obiettivo "Unità" e così Tommaso Ciccone, sindaco di Pofi, è ufficialmente il candidato alla carica di Presidente della Provincia di Frosinone.

I presenti

Una strada lunga, non priva di insidie ed ostacoli, ha caratterizzato il percorso che ha condotto alla decisione presa ieri sera dai delegati del centrodestra nella base operativa degli azzurri. Per Forza Italia erano presenti il coordinatore provinciale Adriano Piacentini, il sindaco di Frosinone Nicola Ottaviani, il viceresponsabile nazionale degli enti locali Mario Abbruzzese e il consigliere regionale Pasquale Ciacciarelli. Fratelli d’Italia ha preso parte con il senatore Massimo Ruspandini ed il coordinatore provinciale Paolo Pulciani. Per la Lega  presenti il deputato Francesco Zicchieri e il coordinatore provinciale Carmelo Palombo. Per Noi con l’Italia Alfredo Pallone, Michele Mele ed Antonio Valente. Presenti anche Gianfranco Pizzutelli di Polo Civico e Carmine Tucci di Cuori Italiani. 

Il commento di Ciccone

"Sono onorato di poter rappresentare la coalizione di centrodestra alle prossime elezioni provinciali. - ha dichiarato Ciccone - Una candidatura che mi rende orgoglioso per lo spirito unitario con cui è stata concepita. Voglio pertanto ringraziare i coordinatori e gli eletti di Lega, Fratelli d'Italia, Noi con l'Italia, liste civiche e Forza Italia per aver saputo gestire con senso di responsabilità e appartenenza tutte le fasi politiche che hanno portato a questa candidatura, simbolo del centrodestra unito e della capacità di dialogo. Questa campagna elettorale deve essere condotta fino alla fine con entusiasmo e coesione, per tornare al governo della Provincia restituire a tutti gli amministratori un ente che possa aiutarli nella quotidiana risposta alle reali esigenze dei cittadini. Ho già incontrato alcuni fra sindaci, assessori e consiglieri comunali, recependo le loro istanze: ci saranno utili per stilare insieme alla coalizione un programma di governo che sia veramente capace  di supportare le necessità di ogni singolo Comune. Immagino una Provincia che sia protagonista nella difesa dei cittadini e nel governo del territorio e non ai margini, come in questi ultimi anni, in balia degli eventi."

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bimba tolta alla madre, irruzione dei poliziotti nella casa famiglia

  • Arce, 42enne trovato privo di vita in un'auto. Ecco chi è la vittima

  • Suora indagata, un'altra mamma racconta: "faceva dormire mia figlia nel letto intriso di urine"

  • Marco Luccarelli è scomparso da una settimana. L'appello del padre: "aiutatemi a ritrovare mio figlio"

  • La moglie muore in ospedale, il marito indagato per maltrattamenti e lesioni

  • “Vivo con le volpi dentro casa”. Con i lavori al polo logistico colleferrino gli animali scappano in cerca di cibo (video)

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento