Regione, nel Lazio accessi in crescita per ambulatori nei week end

Oltre 800 ogni settimana, 13.364 dall’inizio della sperimentazione.  Gli ambulatori dei weekend gestiti dai medici di medicina generale si vanno ormai configurando come una circuito sanitario territoriale consolidato a cui i cittadini fanno sempre...

Protesta Regione

Oltre 800 ogni settimana, 13.364 dall’inizio della sperimentazione. Gli ambulatori dei weekend gestiti dai medici di medicina generale si vanno ormai configurando come una circuito sanitario territoriale consolidato a cui i cittadini fanno sempre più riferimento. I 17 studi aperti nei giorni festivi e nei fine settimana sono stati utilizzati fino ad oggi da 13.364 cittadini. Gli accessi settimanali ormai viaggiano stabilmente oltre quota 800. Nell’ultimo week end sono stati 843 con una media di circa 50 persone per ogni struttura. L’apertura degli studi, iniziata lo scorso 6 dicembre con l’avvio di un primo gruppo di strutture, è ormai a regime con i punti operativi diffusi in tutti i Municipi di Roma interessando zone centrali e periferiche della Capitale. E’ un esperienza di sanità territoriale avanzata, che si sta sperimentando in modo capillare e che si sta rivelando in linea con i bisogni assistenziali delle persone. Si realizza così un modello sanitario che ormai nel Lazio è operativo 22 ore al giorno per 365 giorni l’anno.

“In caso di malanni di lieve entità ormai i cittadini di Roma iniziano a sapere che c’è un’ alternativa valida al Pronto soccorso - dice il Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti – non siamo noi a dirlo ma il numero degli accessi che è costantemente in crescita. Stiamo costruendo una sanità che non lascia mai solo il cittadino. L’esperimento di Roma e i suoi numeri ci dicono che siamo sulla strada giusta”.

BUSCHINI: "BALDANZA FIGURA DI ALTO PROFILO"

Sentite congratulazioni al nuovo capo di gabinetto della Giunta Regionale Andrea Baldanza, che rappresenta senza dubbi una figura di alto profilo per un incarico molto importante. Alla Pisana, peraltro, abbiamo già potuto apprezzare le qualità professionali di Baldanza dimostrate durante il suo precedente incarico di capo di gabinetto del Presidente del Consiglio regionale. Sono convinto che potrà rappresentare un punto di riferimento per l'intera giunta regionale per continuare insieme l'importante lavoro di riforme intrapreso nella Regione Lazio sin dal nostro insediamento".

Lo dichiara in una nota il Presidente della Commissione Bilancio Mauro Buschini.

LO SCHIAFFO DI ZINGARETTI AI SUOI CITTADINI DELLA REGIONE LAZIO

Il presidente della Regione dovrebbe scusarsi e invitare anche una delegazione di cittadini all'incontro annunciato per domani, mercoledì 15 aprile alle 10,00 a Roma. "Immagina" come sarebbe bello.

Un migliaio di persone si sono recate ieri, lunedì 13 aprile, davanti ai cancelli della Giunta regionale del Lazio a Roma. Cittadini normali, pacifici, padri e madri di famiglia, giovani, anziani, rappresentanti della società civile dei comuni di Fondi, Monte San Biagio, Lenola, Campodimele e Sperlonga per chiedere a Nicola Zingaretti di ricevere in udienza i sindaci e amministratori del comprensorio in difesa dell'Ospedale di Fondi.

Nonostante le decine di lettere inviate da parte dei sindaci e l'annuncio del loro arrivo a Roma, il presidente della Regione Lazio è risultato latitante. Adducendo equivoci sulla sua agenda degli impegni (sic.). I suoi incolpevoli collaboratori si sono dovuti addossare la colpa del suo forfait e del conseguente schiaffo assestato ai suoi cittadini regionali partiti di buon mattino lasciando le loro mille occupazioni e famiglie al solo scopo di difendere il diritto alla salute.

Dopo ore di attesa sotto il sole cocente, l'utilizzo di servizi pubblici di fortuna, Nicola Zingaretti ha fatto sapere che incontrerà i sindaci, i consiglieri regionali e il senatore Claudio Fazzone alle ore 10,00 di domani mercoledì 15 aprile.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'educazione consiglierebbe l'espressione di scuse pubbliche da parte di Zingaretti e di conseguenza l'invito all'incontro anche ad una delegazione di semplici cittadini. Così si comporterebbero gli esseri umani. "Immagina" come sarebbe bello.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la nuova mappa del contagio ridisegnata dalla Prefettura di Frosinone

  • Coronavirus, le mappe del contagio: positivi e deceduti dei Comuni in provincia di Frosinone

  • Coronavirus, test rapidi per tutti: la Regione Lazio invoca un'unica strategia nazionale

  • Coronavirus, infermiera positiva 'evade' dalla quarantena e torna al lavoro in ospedale

  • Coronavirus, trend dei contagi stabile in Ciociaria. Una 15enne trasferita da Frosinone al Bambino Gesù

  • Coronavirus, contagi raddoppiati in poche ore a Valmontone

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento