Regione, Ravera, ‘finalmente legge per operatori spettacolo’

Ne abbiamo parlato tanto, abbiamo discusso ogni dettaglio, abbiamo accolto critiche, rilievi, riformulazioni. Tutto è avvenuto in uno spirito di collaborazione, costruttivo, utile. E finalmente la legge n.  15  del 2014, intitolata ‘Sistema...

lidia-ravera-2

Ne abbiamo parlato tanto, abbiamo discusso ogni dettaglio, abbiamo accolto critiche, rilievi, riformulazioni. Tutto è avvenuto in uno spirito di collaborazione, costruttivo, utile. E finalmente la legge n. 15 del 2014, intitolata ‘Sistema cultura Lazio: Disposizioni in materia di spettacolo dal vivo e di promozione culturale’ ha il suo regolamento. Da oggi chi lavora nel mondo del teatro, professionale e amatoriale, della musica, della danza, sa come accedere ai fondi della Regione Lazio, come dialogare con l'istituzione, che cosa viene premiato e che cosa crea ostacolo. Ancora poche settimane per la seconda lettura in Giunta e finalmente la legge sarà pienamente operativa. Era dal 1978 che operatori del settore e appassionati aspettavano che si mettesse ordine. E' una bella sensazione, quella d'aver dotato tutti i cittadini di uno strumento per produrre, distribuire, mostrare, consumare spettacolo.

Vorrei ringraziare il Presidente Cristian Carrara e tutti i membri della Commissione, sia di maggioranza che di opposizione, per il lavoro propositivo e migliorativo del testo di giunta. Un ringraziamento ulteriore agli uffici del consiglio e alla Direzione regionale Cultura e Politiche giovanili che ci hanno affiancato e aiutato nella valutazione delle osservazioni”. Lo scrive in una nota l’assessore alla Cultura della Regione Lazio, Lidia Ravera.

CULTURA, DANIELA BIANCHI, MARTA BONAFONI (SI – SEL) E ROSA GIANCOLA (PD): “NEL REGOLAMENTO FONDI SPETTACOLO DAL VIVO PIÙ ATTENZIONE AI TERRITORI”

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Con l’approvazione oggi in V Commissione del regolamento regionale per i contributi allo spettacolo dal vivo previsti dalla legge n.15/2014, rendiamo più accessibile e fruibile la cultura a tutti i territori del Lazio. Il regolamento, infatti, rappresenta uno strumento innovativo per salvaguardare il sistema culturale della Regione. Molte delle nostre osservazioni, recepite in Commissione, vanno verso un’unica importante direzione: riequilibrare su tutto il territorio regionale i criteri per l’erogazione dei contributi per le iniziative a carattere culturale, valorizzando le attività che interagiscono con il tessuto sociale. Abbiamo puntato per questo al ribilanciamento tra il centro e le periferie e tra Roma e le altre province, salvaguardando la possibilità per le realtà più distanti dai grandi centri di formare circuiti culturali. L’obiettivo è sostenere quei progetti realizzati in aree svantaggiate o carenti di spettacoli e di valorizzare, nell’assegnazione dei punteggi, le produzioni che si svolgono sul territorio di appartenenza. Un altro passaggio chiave contenuto nel regolamento è il riconoscimento da un lato del valore delle realtà culturali più consolidate, dall’altro l’attenzione posta nei confronti delle piccole produzioni e delle compagnie emergenti, al fine di rilanciarle e valorizzarle. Infine viene recepito un nostro emendamento che stabilisce che i Municipi di Roma non possano essere più di 1/3 del totale all’interno dei circuiti regionali formati dagli enti locali, al fine di garantire un’equa rappresentanza di tutte le Province della Regione.- E’ quanto affermano in una nota congiunta la vicepresidente della V Commissione Daniela Bianchi (Si – Sel) e le Consigliere Regionali Marta Bonafoni (Si – Sel), e Rosa Giancola (Pd).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' morto Guglielmo Mollicone, il padre che non ha smesso mai di lottare per la verità

  • Ceccano, arrestati ‘Sandokan’ e due familiari. Hanno aggredito Morello, troupe di ‘Striscia la notizia’ e Carabinieri

  • Cassinate, terribile schianto nella notte: grave coppia di fidanzati

  • Cassino, coltello in pugno crea il panico all'ufficio postale (video)

  • Coronavirus, bollettino 27 maggio: risultato positivo un medico della provincia di Frosinone

  • Coronavirus in Ciociaria, bollettino 25 maggio: nessun contagio ma, dopo 8 giorni, un altro decesso

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento