Grande successo per la notte dei ricercatori

Nel palazzo della provincia si è conclusa l'edizione 2017. L'evento da dodici anni porta la scienza tra i cittadini, i giovani e studenti

Si è conclusa nella sede della Provincia di Frosinone l'edizione 2017 della Notte Europea dei Ricercatori, l’evento che da dodici anni porta la scienza e i ricercatori tra i cittadini, i giovani e gli studenti.

La Notte Europea dei Ricercatori è un progetto sostenuto dalla Commissione Europea nell’ambito delle Marie Sklodowska-Curie Actions, un programma della UE con l’obiettivo di promuovere le carriere dei ricercatori in Europa e di reclutarne di nuovi nuovi.

Progetto in collaborazione con diverse università

Il progetto coordinato da Frascati Scienza è realizzato in collaborazione con Regione Lazio, Comune di Frascati, ASI, CINECA, CREA, ESA-ESRIN, GARR, INAF, INFN, INGV, ISPRA, ISS, Sapienza Università di Roma, Sardegna Ricerche, Università di Cagliari, Università di Cassino, Università LUMSA di Roma e Palermo, Università di Parma, Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”, Università degli Studi Roma Tre, Università di Sassari, Astronomitaly, Associazione Tuscolana di Astronomia, Explora, G.Eco, Ludis, Osservatorio astronomico di Gorga (RM), Fondazione GAL Hassin di Isnello (PA), Sotacarbo. È proprio grazie alla collaborazione tra Università di Cassino e del Lazio Meridionale e Provincia di Frosinone si è svolto l'evento del capoluogo.

I relatori accolti dal Palazzo illuminato

Ad accogliere i partecipanti in un palazzo tutto illuminato a giorno, il Presidente della Provincia Antonio Pompeo, il Rettore dell'Università di Cassino e del Lazio Meridionale ing. Giovanni Betta, il Prefetto Emilia Zarrilli, l'onorevole Livia Turco, presidente della Fondazione Nilde Iotti, il responsabile dell'Usp provinciale Pierino Malandrucco, la consigliera nazionale di parità Francesca Bagni Cipriani e la consigliera provinciale di parità Fiorenza Taricone. Ha preso parte all'iniziativa anche l'assessore regionale Mauro Buschini.

Valore della ricerca

Tutti i relatori hanno sottolineato l'importanza e il valore della ricerca, strumento essenziale per promuovere e far crescere la società è il livello di vita dei cittadini.

Progetto Donne in Gioco

Nel corso della serata si sono alternate varie performance musicali delle scuole presenti e l'evento si è concluso con la presentazione del progetto Donne in Gioco, ideato da Elena Luviso. Attraverso delle carte che ritraevano donne famose, i ragazzi sono stati stimolati a riflettere sull'attività di importanti figure femminili che hanno contribuito a scrivere la storia del nostro paese negli ultimi 70 anni.

Grande entusiasmo

"Una bellissima serata - ha dichiarato il Presidente Antonio Pompeo - con grande entusiasmo abbiamo dato la nostra disponibilità ad ospitare un evento così prestigioso , su una tematica di assoluta evidenza come la ricerca e la promozione del sapere. Un ringraziamento all'Università di Cassino e del Lazio Meridionale con la quale è solido il rapporto di collaborazione. Un grazie particolare alla professoressa Fiorenza Taricone e all'onorevole Livia Turco, per la gradita presenza"

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto di lusso importate dall'estero, truffati politici e calciatori di caratura nazionale. 9 arresti in Ciociaria

  • Tre quintali di carne, pesce e salumi sequestrati al mercato. Ambulanti ciociari si scagliano contro i vigili urbani

  • Ecco il primo Burger King a Frosinone, apertura entro fine novembre

  • Fiuggi, botte alla mamma. Due sorelline la salvano con una videochiamata alla nonna

  • Omicidio Morganti, concessi i domiciliari a Paolo Palmisani. Tornerà a casa con il bracciale elettronico

  • Cassino, è Antonio Pecchia il disabile trovato morto in casa (foto e video)

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento