Roma, Amazon: Fabiani, ‘arrivo a passo corese è segno che il lazio è sempre più attrattivo’

“L’arrivo di Amazon a Passo Corese è un altro segnale del cambiamento di clima che sta maturando nella nostra Regione e di cui danno prova i risultati più recenti di un’economia che cresce, esporta, occupa e consuma più che il resto del Paese.

AMAZON

“L’arrivo di Amazon a Passo Corese è un altro segnale del cambiamento di clima che sta maturando nella nostra Regione e di cui danno prova i risultati più recenti di un’economia che cresce, esporta, occupa e consuma più che il resto del Paese. L’investimento di Amazon porterà innovazione e più di mille posti di lavoro sul territorio, confermando la sempre maggiore attrattività della Regione Lazio a cui stiamo contribuendo attraverso la nostra politica per la Reindustrializzazione”. Lo ha dichiarato l’assessore allo Sviluppo Economico e Attività Produttive della Regione Lazio, Guido Fabiani.

AMAZON, STIRPE: L’INVESTIMENTO RENDE LA NOSTRA REGIONE ANCORA PIU’ COMPETITIVA

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“L’apertura da parte di Amazon di un nuovo polo logistico a Passo Corese è veramente una notizia di grande importanza per il sistema economico e per la ricaduta occupazionale che l’investimento comporterà per la nostra Regione rendendola ancora più competitiva- dichiara Maurizio Stirpe Presidente di Unindustria - Come sistema delle imprese siamo molto soddisfatti che una multinazionale prestigiosa come Amazon abbia deciso di investire nel Lazio ed in modo particolare a Passo Corese, un territorio come quello di Rieti che in questi ultimi anni ha sofferto più di altri della crisi economica. La creazione di 1200 posti di lavoro avrà un impatto di straordinaria portata su tutto il territorio non solo per l’indotto, diretto ed indiretto, ma per l’intera vitalità commerciale ed industriale del nord del Lazio – continua Maurizio Stirpe – Questa notizia inoltre ci conferma che, in tempi non sospetti, siamo stati buoni profeti quando abbiamo ipotizzato che oltre allo sviluppo del sistema infrastrutturale la nostra Regione sarebbe ripartita con grande slancio grazie agli investimenti di FCA su Cassino ed all’eventuale investimento di Amazon. Questo investimento oggi è realtà e costituisce una leva di sviluppo essenziale per la nostra economia e conferma una volta ancora che il Lazio è uno dei principali motori per la crescita di tutto il Paese”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Donna rom occupa appartamento di un anziano deceduto, i vicini si ribellano: scoppia la baraonda

  • Lotta alla prostituzione sullo stradone Asi. Multe a meretrici e “papponi”

  • Cade in dirupo sui monti di Terelle, corsa contro il tempo dei soccorritori

  • Centraline per auto contraffatte, azienda ciociara nei guai: 29 denunciati

  • Cassinate, schianto lungo la Casilina, un'auto ribaltata e un furgone distrutto (foto)

  • Maxi operazione anticamorra, un arresto in provincia di Frosinone

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento