Roma, istat, Spilabotte: inversione tendenza per i giovani, nostre riforme funzionano

I dati sull'occupazione di nuovo in crescita diffusi oggi dall'Istat sono particolarmente positivi perché registrano un incremento per le donne e per i giovani. Finalmente anche per le ragazze e i ragazzi c'è un'inversione di tendenza importante.

I dati sull'occupazione di nuovo in crescita diffusi oggi dall'Istat sono particolarmente positivi perché registrano un incremento per le donne e per i giovani. Finalmente anche per le ragazze e i ragazzi c'è un'inversione di tendenza importante. È la conferma che le riforme come il Jobs Act e le misure del governo Renzi funzionano. Bisogna solo avere pazienza e fiducia". Lo dice la senatrice del Pd Maria Spilabotte, vicepresidente della Commissione Lavoro.

A24, CELLI (RETE CITTADINI/E): “PEDAGGIO TRATTO URBANO E’ ASSURDITA’”

“Il recente aumento del pedaggio sul tratto urbano della A24 è l’ennesimo, iniquo, insostenibile aggravio per i tanti cittadini che ogni giorno entrano ed escono da Roma per recarsi a lavorare o a studiare. Già il fatto che si paghi per percorrere il tratto urbano è una vera e propria assurdità ma gli ultimi spropositati aumenti rappresentano la misura del disastro.”, lo ha dichiarato Giuseppe Celli, ex consigliere regionale e coordinatore della Rete Civica Cittadini/e.

“Il pedaggio non si paga su tratto urbano della Roma-Civitavecchia – uscita Maccarese, né su quello della Roma-Napoli – uscita Torrenova e nemmeno su quello della Roma-Firenze. Naturalmente non si paga nemmeno sul tratto urbano della Roma-Fiumicino. Si paga solo sulla A24 uscita Ponte di Nona. Proprio a Ponte di Nona, nel corso degli anni, non sono state realizzate infrastrutture degne di questo nome, i servizi sul territorio sono rarefatti, il degrado e l’abbandono avanzano. Di tutto i residenti hanno bisogno tranne che di nuovi aumenti che, ovviamente, non corrispondono ad un miglioramento della viabilità locale”.

“Come Rete Civica dei Cittadini/e stiamo organizzando un’iniziativa sul territorio per dire NO a questo ennesimo aumento ingiustificato. Chiediamo inoltre che la Regione, di concerto con il Ministero dei Trasporti, si attivi immediatamente a tutela dei tanti cittadini che continuano a pagare, senza in cambio ricevere servizi adeguati, che siano degni di una capitale europea”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cassinate, muore a quarant'anni mentre guarda la tv

  • Fiuggi, polemica social per la battuta infelice di Max Tortora ai “Soliti Ignoti”

  • Coronavirus, le prime ordinanze dei sindaci ciociari: quarantena per chi arriva dal nord

  • Coronavirus a Colleferro, una giornata di allarmismi ingiustificati. Ecco cosa è successo

  • Cassinate, nonna Teresa muore di crepacuore a distanza di poche ore dall'adorato nipote

  • Coronavirus, dallo "Spallanzani'' azzerano per ora anche i presunti casi di Frosinone

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento