Sanità e liste d'attesa, quasi un anno per un'ecografia al seno

Dopo 11 mesi, una signora di Isola del Liri affetta da carcinoma ovarico, non è ancora riuscita ad effettuare l'esame. Del caso si è interessato il consigliere Ciacciarelli che ha presentato un'interrogazione al presidente Zingaretti

Pasquale Ciacciarelli

Liste d'attesa inteminabili, mesi e mesi per poter effettuare degli esami diagnostici indispensabili, molto spesso vitali. Si parla tanto di prevenzione dei tumori, ma poi i fatti dimostrano tutt'altro con tempi che si protraggono all'inverosimile e pazienti costretti a rivolgersi a strutture private e ad affrontare spese che tutti ben conosciamo. La vicenda, non isolata, e riportata dal consigliere regionale Pasquale Ciacciarelli, riguarda una signora di Isola del Liri affetta da carcinoma ovarico che dallo scorso gennaio sta tentando di avere un appuntamento per poter effettuare un'ecografia mammaria. Una vera odissea per la quale Ciacciarelli ha deciso di intervenire presentando un'interrogazione al presidente Nicola Zingaretti. Ciò "al fine di conoscere come la Regione Lazio intende garantire un efficace e tempestivo servizio di prevenzione oncologica in ordine al monitoraggio dei tempi di attesa per prestazioni diagnostiche importanti".

Primo appuntamento annullato

Ecco spiegata nel dettaglio quella che si sta trasformando in un calvario. "Una cittadina residente nel comune di Isola del Liri ha fatto richiesta il 12/01/2018, tramite il Cup, per un esame di Ecografia mammaria per mastopatia nodulare. Dopo alcuni mesi di attesa, alla paziente è stato dato l’appuntamento per il 12/10/2018 per sottoporsi al suddetto esame presso l’Ospedale di Isola del Liri, ma qualche giorno prima della data fissata per l’esame, il personale del Cup ha contattato la paziente per dirle che, in mancanza di medici presso l’ospedale di Isola del Liri, l’appuntamento era da considerarsi annullato e che avrebbero comunicato una nuova data appena possibile.

Ancora nessuna risposta

Nei giorni seguenti, l’ultima volta a metà novembre, la signora si è recata presso l’Ospedale di Isola del Liri per avere informazioni sulla visita, ma, nuovamente, il personale dell’Ospedale non era in grado di fornire una risposta precisa a riguardo, a causa della carenza dei medici disponibili. Mi preme evidenziare - sottolinea Ciacciarelli - che al momento della presentazione dell’interrogazione, la signora non è ancora stata chiamata per effettuare l’esame richiesto.

Si ricorre al privato

La paziente è affetta da carcinoma ovarico e necessita di controlli periodici, ma perdurando l’impossibilità di effettuare l’esame, è stata costretta a rivolgersi ad una struttura privata, con evidente ulteriore aggravio di costi. Ritengo che le politiche regionali circa la prevenzione oncologica rischiano di risultare inefficaci, se le prestazioni diagnostiche per patologie a rischio tumorale non vengono erogate con assoluta tempestività",

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    La storia di Memmè scampato alla morte che ha trovato il calore della solidarietà

  • Attualità

    Inquinamento, centinaia di lenzuoli bianchi gridano "Basta" (foto e video)

  • Sport

    Frosinone-Sassuolo, le pagelle giallazzurre: disastro collettivo 

  • Attualità

    Approvato il nuovo parcheggio nell’area scalo per riqualificare la zona

I più letti della settimana

  • Cassino, bimba di sette anni cade dal balcone, era sola in casa

  • Colleferro, esplode una macchina in pieno centro. Dopo la paura resta il mistero

  • Colleferro, donna trovata morta in camera da letto. Mistero sulle cause del decesso (Foto e video)

  • Sora, ancora una morte inspiegabile. Donna trovata priva di vita in casa

  • Gianfranco Pescosolido assassinato da tre ragazzini con 25 coltellate all'addome

  • Piedimonte, posti di lavoro in cambio di voti, indagati sindaco e vice sindaco

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento