Sora, assistenza scolastica per disabili, Luca Di Stefano tuona contro l'amministrazione

Il capogruppo della Lega: "Sono state ridotte le ore agli assistenti specialistici. Nonostante le promesse fatte di inizio anno scolastico, ad oggi non è cambiato nulla"

Riduzione delle ore per l'assistenza scolastica rivolta ai ragazzi con disabilità, a tuonare non sono solo i sindacati ma anche il consigliere comunale della Lega, Luca Di Stefano. "Quando si parla di disabilità, l’amministrazione dovrebbe agevolare le categorie meno fortunate e invece questa volta ancor più grave a discapito dei bambini e ragazzi diversamente abili, sono state dimezzate in modo tragico le ore ai loro assistenti specialistici. In questo modo non si riesce in nessun modo a garantire loro un'adeguata assistenza. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Numerosi sono gli obiettivi che l’assistenza scolastica specialistica persegue ma sicuramente quelli più importanti sono: favorire l’integrazione sociale dei minori portatori di handicap, sostenere ed orientare l’adolescente nel suo percorso di crescita, prevenire e contrastare problematiche di conflittualità ed emarginazione sociale, favorire e sostenere la comunicazione tra la scuola e le famiglie e sostenere i bisogni formativi dei docenti.

Nonostante le promesse fatte di inizio anno scolastico, ad oggi non è cambiato nulla. La mancata copertura delle risorse finanziare da parte dell’ente, provoca solo enormi disservizi. Una persona con disabilità merita lo stesso rispetto e la stessa dignità di qualsiasi altra persona. I ragazzi disabili e le loro famiglie, dunque, subendo sulla propria pelle l'inefficienza di tutte le Istituzioni coinvolte, stanno perdendo il primo quadrimestre scolastico senza che il loro diritto allo studio, all'integrazione scolastica e alla salute sia tutelato".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' morto Guglielmo Mollicone, il padre che non ha smesso mai di lottare per la verità

  • Ceccano, arrestati ‘Sandokan’ e due familiari. Hanno aggredito Morello, troupe di ‘Striscia la notizia’ e Carabinieri

  • Cassinate, terribile schianto nella notte: grave coppia di fidanzati

  • Coronavirus, test sierologici. Ecco i 15 comuni della provincia di Frosinone scelti per l'indagine

  • Cassino, coltello in pugno crea il panico all'ufficio postale (video)

  • Coronavirus, bollettino 27 maggio: risultato positivo un medico della provincia di Frosinone

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento