Sora, Ciacciarelli: "scelte manageriali completamente errate sull'ospedale"

Il segretario provinciale di Forza Italia interviene sul "Santissima Trinità"

Le scelte menageriali della sanità provinciale hanno dato e continuano a dare vita ad una tragicommedia a puntate che, purtroppo, non giova affatto alla qualità del servizio offerto ai pazienti. Penso al reparto di Ginecologia ed Ostetricia di Sora che, già carente di organico, aveva visto la partenza, frutto delle suddette scelte menageriali, di specialisti alla volta del Centro di interruzione di gravidanza di Alatri, per poi far di nuovo ritorno al  Santissima Trinità.

Dipendenti che, al pari di pedine, sono spostati a piacimento sullo schiacchiere provinciale secondo una logica di marketing di immagine. Una prassi taglia- nastri, vedesi caso degenza infermieristica di Anagni, che non risolve l'acuto problema delle emergenze urgenze, gravanti unicamente sulle spalle del personale medico e paramedico, costretto a turni continui, massacranti, vista la cronica carenza di organico. A ciò si aggiunge la tendenza, sempre più dilagante, ad assumere personale a partita Iva che stenta, purtroppo, a causa dell'esiguo tempo di permanenza, ad amalgamarsi con il resto del personale. Il susseguirsi di casi di malasanita che vedono, aimè,  protagonisti i nosocomi della nostra provincia sono da vedere come spia, segnale di forti mancanze che necessitano di essere colmate.

Occorre fissare  quello che dovrebbe essere l'obiettivo primario della macchina sanitaria: la cura del paziente. È inaccettabile che in luogo del progresso, si assista ad un regresso, visto l'alto tasso di assicurazioni sanitarie stipulate negli ultimi tempi, che sembrano riesumare le vecchie Casse Mutue, precedenti alla nascita del Servizio Sanitario Nazionale. Continuare sulla scia del fumo negli occhi del cittadino è un grave errore di valutazione.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fiuggi, polemica social per la battuta infelice di Max Tortora ai “Soliti Ignoti”

  • Coronavirus, le prime ordinanze dei Sindaci ciociari: quarantena per chi arriva dal Nord

  • Cassino sotto choc, muore dopo un grave malore il professor Raffaele Di Mambro

  • Cassinate, muore a quarant'anni mentre guarda la tv

  • Comandante della Polizia Locale muore durante la sfilata dei carri del carnevale

  • Maltempo, in arrivo vento forte e neve sulle colline della Ciociaria

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento