Sora, finanziamenti per la scuola di S. Rocco a rischio. Pintori: "Una corsa contro il tempo"

"Per scongiurare il pericolo di perdere l’importante somma destinata al risparmio energetico i lavori dovranno iniziare entro il prossimo 31 ottobre"

"Nelle prossime settimane si assisterà ad una corsa contro il tempo, che vedrà impegnato il Comune di Sora nella difficile impresa di non perdere un finanziamento da 130.000€ ottenuto grazie al Decreto Crescita. Per scongiurare il rischio di perdere l’importante somma destinata al risparmio energetico della scuola di S. Rocco, i lavori dovranno iniziare entro il prossimo 31 ottobre". Ad intervenire è il consigliere comunale dei 5 Stelle, Fabrizio Pintori che argomenta: "Si tratta, certamente, di un’impresa non facile. Tuttavia, qualche possibilità, di far partire il cantiere in tempo è rimasta. Possibilità che sarebbero state fortemente compromesse se fosse stata approvata la proposta di delibera presentata, nell’ultimo Consiglio Comunale, dalla maggioranza per apportare le “Variazioni al Programma Triennale dei Lavori Pubblici”. Nel testo originario era stato previsto di far espletare la gara d’appalto entro il 31 dicembre 2019 invece di far iniziare i lavori entro il 31 ottobre, come indicato dal Decreto Crescita. Una svista gravissima alla quale, fortunatamente è stato posto rimedio.

Infatti, nel corso della discussione il M5S Sora ha sollevato il problema e rappresentato che, approvando il testo presentato, il finanziamento sarebbe stato sicuramente perso. L’eccezione  ha costretto la maggioranza guidata dal Sindaco a presentare un emendamento per rettificare la delibera e renderla conforme al Decreto.

L’augurio è che questa correzione sia sufficiente a non far perdere i soldi per la scuola di S. Rocco. Purtroppo, ancora una volta, si deve rimarcare che l’Amministrazione De Donatis si è ridotta ad aspettare l’ultimo momento prima di portare in Consiglio le delibere necessarie (e neppure corrette!), nonostante il M5S Sora avesse fatto presente – fin dal mese di aprile – che  vi era la possibilità di ottenere  i finanziamenti in parola.

Nella malaugurata ipotesi che il cantiere non si riesca ad aprire nei termini previsti, si auspica che la maggioranza si assuma le proprie responsabilità, soprattutto alla luce del fatto che è stata proprio essa a volere e ad effettuare la riorganizzazione degli Uffici Comunali."

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Donna rom occupa appartamento di un anziano deceduto, i vicini si ribellano: scoppia la baraonda

  • Lotta alla prostituzione sullo stradone Asi. Multe a meretrici e “papponi”

  • Cassinate, schianto lungo la Casilina, un'auto ribaltata e un furgone distrutto (foto)

  • Cade in dirupo sui monti di Terelle, corsa contro il tempo dei soccorritori

  • Centraline per auto contraffatte, azienda ciociara nei guai: 29 denunciati

  • Maxi operazione anticamorra, un arresto in provincia di Frosinone

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento