Sora, Massimiliano Bruni su tutte le furie: "Adesso basta"

Il consigliere comunale di Fdi sbotta: "In politica ci si sottopone al giudizio dei cittadini, ma non tollero più attacchi che vanno ad intaccare la mia sfera personale"

"Ho deciso di rompere il silenzio, e dopo tanti attacchi, anche a livello personale, inizio a rispondere per le rime alle critiche a chi pensa di screditare la mia persona, andando a toccare tasti che poco hanno a che fare con la politica". Il consigliere comunale di Sora, Massimiliano Bruni, sbotta dopo essere stato per l'ennesima volta al centro di attacchi mediatici. Di recente il consigliere delegato ai Lavori Pubblici aveva deciso di rispondere con i fatti ai 'leoni da tastiera' attraverso un video in cui mostrava i lavori in corso nel rione Napoli. Nel frattempo è passato quasi un mese,  gli attacchi sono continuati e l'esponente di Fratelli d'Italia ha perso letteramente le staffe.

Attacchi personali

"In questi anni da amministratore pubblico, ho ritenuto giusto e doveroso restare in silenzio davanti alle ingiurie e alle diffamazioni che mi venivano rivolte, convinto del fatto che alle critiche avrei risposto con i fatti, e così è stato. In politica ci si sottopone al giudizio dei cittadini, e personalmente sono stato sempre pronto a subire le critiche politiche, specialmente se costruttive, ma non tollero più attacchi che vanno ad intaccare la mia sfera personale. Sono stanco di leggere ogni settimana, soprattutto su certi giornali on line, giudizi sulla mia persona che poco hanno a che vedere con il mio ruolo di amministratore. Il lavoro da me svolto in questi tre anni credo che stia portando ottimi risultati, e questo è sotto gli occhi di tutti.

Informazione libera e al di sopra di ogni pregiudizio

A certi editori, che si permettono di invadere la mia vita privata, chiedo di rendicontare i loro di successi, qualora ne avessero avuti. Ormai è palese a tutti che questi attacchi abbiano un nome e un cognome, e che derivino da attriti personali di cui non sono di certo io la causa. Lo spessore delle persone si vede anche dal modo che hanno di esercitare il proprio potere, in questo caso quello informativo, ed è palese che certe persone dimostrano di avere uno spessore limitato se usano questi mezzi, nel modo più squallido possibile. Solo persone di poco carattere si riabbaserebbero a tanto. L' informazione dovrebbe essere libera e al di sopra di ogni pregiudizio, non mirata a gettare fango sulle persone, ma alla fine si sa che ognuno si mostra per quello che è."

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Due carabinieri investiti da una macchina che ha forzato il posto di blocco

  • Pontecorvo, dopo lo schianto di ieri sera in via Leuciana muore anche Luca Forte

  • Cassino, cade in un tombino lasciato aperto e si rompe la faccia

  • Inchiodato l'autore del pestaggio al Fornaci Village

  • Pontecorvo, commozione e lacrime ai funerali di Luca Forte (foto e video)

  • Sora, pacchi alimentari della Caritas ritrovati tra i rifiuti, uno schiaffo alla povertà

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento