Sora, sanità, i servizi del distretto C restano in città ma vengono spostati presso l'ospedale SS Trinità

Il consigliere regionale Marcelli ha chiesto contestualmente il potenziamento del polo oncologico sorano anche con l’insediamento della figura del primario di oncologia e la fine dei lavori di sistemazione del reparto di endoscopia

Il rischio, recentemente paventato, per i sorani e la maggior parte dell’utenza del comprensorio, di dovere affrontare nuovi disagi e di vedere ulteriormente depauperata l’offerta di servizi pubblici presenti in città, stavolta, non si è concretizzato.

Dopo l’incontro interlocutorio tenutosi presso la sede provinciale dell’Asl di Frosinone, con i vertici aziendali, ieri mattina il portavoce alla Regione Lazio e vice Presidente della commissione sanità, Loreto Marcelli,  di concerto con il sindaco di Sora, Roberto De Donatis, ed i responsabili aziendali del Distretto “C” si è recato presso l’Ospedale SS. Trinità per effettuare un sopralluogo atto a valutare l’idoneità dei locali che ospiteranno, come sede temporanea, i servizi presenti attualmente presso i locali siti al primo piano del distretto in via Piemonte.

La valutazione di nuovi locali si è ritenuta necessaria in quanto, i servizi allocati presso il primo piano della struttura distrettuale non rispettano i requisiti di legge, sia in termini di sicurezza che di idoneità antisismica e di abbattimento delle barriere architettoniche. Le procedure di adeguamento della sede distrettuale sono state già avviate, come è stato riferito al consigliere Marcelli dal Direttore Generale Stefano Lorusso. 

In attesa che l’edificio ospitante il distretto sia messo a norma, anche grazie al finanziamento di 12 milioni di euro previsto dal piano triennale del Fondo Inail e stanziati nel Decreto Presidente del Consiglio dei Ministri del 24 dicembre 2018, i servizi saranno trasferiti nel plesso del SS Trinità di Sora. Pertanto è stato deciso di trasferire e di ripartire i servizi nel seguente modo: -nella palazzina degli uffici saranno allocati i servizi di igiene pubblica e quelli di igiene, alimenti e nutrizione (SIP, SIAN) e quelli di veterinaria (Area A, Area B e Area C); -al quarto piano, scala C, dell’Ospedale, ci saranno il consultorio familiare e l’unità di valutazione Alzheimer.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nell’occasione, il consigliere Marcelli ha chiesto di avere al più presto potenziato il polo oncologico sorano anche con l’insediamento della figura del primario di oncologia. Ha chiesto inoltre che siano conclusi i lavori di sistemazione del reparto di endoscopia. Infine il Consigliere ha ringraziato il Direttore Generale, Dott. Stefano Lorusso, il sindaco di Sora e tutti coloro che si sono adoperati a risolvere sollecitamente il problema.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' morto Guglielmo Mollicone, il padre che non ha smesso mai di lottare per la verità

  • Maxi blitz, ecco chi sono gli arrestati a capo della banda di spacciatori (foto)

  • Scontro frontale tra due auto lungo la Cassino-Formia: muore l'89enne Silvana Pellecchia

  • Ceccano, arrestati ‘Sandokan’ e due familiari. Hanno aggredito Morello, troupe di ‘Striscia la notizia’ e Carabinieri

  • Coronavirus, test sierologici. Ecco i 15 comuni della provincia di Frosinone scelti per l'indagine

  • Cassino, si barrica in un bar e ferisce al volto un carabiniere con il collo di una bottiglia

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento