Sora, la musica grande protagonista nelle scuole

Il direttore del Licinio Refice: "Vogliamo aprire la strada alle eccellenze del territorio perché il conservatorio è una fucina di talenti che devono avere possibilità occupazionali concrete"

È stata sottoscritta, stamani, nella cornice della Sala Consiliare, la Convenzione tra il Conservatorio di musica “L. Refice” di Frosinone, il Comune di Sora, l’Istituto di Istruzione Superiore “V. Simoncelli”, l’Istituto Comprensivo Sora 1, l’Istituto Comprensivo Sora 2 e l’Istituto Comprensivo Sora 3.

I corsi attivi

Obiettivo dell’importante accordo, fortemente voluto dal Sindaco Roberto De Donatis, dall’Assessore alle Politiche Culturali Sandro Gemmiti e dal Direttore del Conservatorio “Licinio Refice” Alberto Giraldi, è la formazione professionale musicale dei giovani studenti, nella fase precedente l’Alta formazione, attraverso la collaborazione tra tutte le istituzioni firmatarie del protocollo. In particolare, a Sora saranno attivati corsi di base per tutti gli insegnamenti presenti nell’offerta formativa del Conservatorio e corsi propedeutici per le scuole di Jazz, Popular Music ed Elettronica.

Realizzare le inclinazioni dei ragazzi

Hanno sottoscritto la convenzione il Sindaco Roberto De Donatis, il Direttore del Conservatorio “Refice” Alberto Giraldi, il Dirigente scolastico Clelia Giona dell’Istituto di Istruzione secondaria “V. Simoncelli”, il Dirigente Scolastico Rosella Puzzuoli dell’Istituto comprensivo Sora 1, il Dirigente Scolastico Ersilia Montesano dell’Istituto comprensivo Sora 2 ed il Dirigente Scolastico Marcella Petricca dell’Istituto comprensivo Sora 3. Grande la soddisfazione del Sindaco Roberto De Donatis “La Convenzione è il canale migliore per dare piena realizzazione alle inclinazioni dei ragazzi e offrire loro concrete prospettive per una carriera musicale a livello professionale”.

Aprire la strada alle eccellenze del territorio

Sulla stessa lunghezza d’onda il Direttore del Conservatorio “L. Refice”: “L’accordo che abbiamo sottoscritto ci consentirà di lavorare su aspetti formativi ma anche produttivi come l’organizzazione di concerti, master class e la costituzione di un’orchestra sorana. Vogliamo aprire la strada alle eccellenze del territorio perché il conservatorio è una fucina di talenti che devono avere possibilità occupazionali concrete. Nell’ambito del progetto potrebbe essere attivato anche nell’IIS “Simoncelli” un percorso liceale musicale e coreutico”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La musica insegna al rispetto

Sentite ed emozionanti le parole dell’Assessore alle Politiche Culturali Sandro Gemmiti: “La musica educa al bello ed insegna ai ragazzi a rispettare le regole e gli spazi degli altri. Voglio ricordare oggi il compianto maestro Josè Antonio Abreu, fondatore di El Sistema, programma di educazione musicale che ha cambiato la vita di migliaia di bambini delle favelas venezuelane. Questa è la preziosa eredità che dobbiamo raccogliere per coinvolgere i ragazzi e favorire non solo la loro affermazione artistica ma anche la crescita personale”.
Un plauso all’iniziativa è stato espresso anche dalla Consigliera delegata all’Istruzione Serena Petricca che ha sottolineato l’importante coinvolgimento nel progetto dei tre istituti comprensivi e dell’Istituto “Simoncelli”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la nuova mappa del contagio ridisegnata dalla Prefettura di Frosinone

  • Coronavirus, le mappe del contagio: positivi e deceduti dei Comuni in provincia di Frosinone

  • Sesso in strada durante la quarantena, ragazza ciociara beccata e denunciata

  • Coronavirus, test rapidi per tutti: la Regione Lazio invoca un'unica strategia nazionale

  • Coronavirus, muore dopo essere guarito dal Covid-19

  • Coronavirus, infermiera positiva 'evade' dalla quarantena e torna al lavoro in ospedale

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento