Sora, taglio delle ore per l'assistenza scolastica: la denuncia dei sindacati Fp Cgil e Cisl Fp

"L’Amministrazione non può fare cassa tagliando sul diritto all’inclusione scolastica dei ragazzi diversamente abili. Senza concreti passi avanti andremo avanti con ogni iniziativa di mobilitazione"

Giancarlo Cenciarelli

"L’anno scolastico è iniziato, e l’assistenza scolastica agli studenti diversamente abili, nelle scuole del Comune di Sora, è come purtroppo previsto, in sofferenza". Ad intervenire sull'argomento sono Giancarlo Cenciarelli, segretario generale FP CGIL Frosinone Latina e Giovanni Palazzo, segretario generale CISL FP Frosinone. 

Taglio ore

“Si stanno tagliando di media 4 ore a lavoratore, circa 65 ore settimanali, causando un enorme problema di copertura del servizio. I livelli di assistenza per alunno non sono garantiti: la conseguenza della mancata copertura è un disagio evidente per lavoratori e famiglie, che compromette la prosecuzione dell’attività quotidiana degli operatori e l’adeguata assistenza ai ragazzi”. 

In attesa della nuova gara

“Alle rassicurazioni dell’Amministrazione nei mesi scorsi non sono seguiti fatti concreti: la nuova gara per l’affidamento del servizio non è stata ancora portata a termine, mentre la cooperativa che gestisce il servizio in affidamento temporaneo, con le attuali risorse disponibili non può che tagliare le ore di assistenza”, proseguono i sindacati. 

Chieste garanzie per il ripristino

“Vogliamo da subito un intervento che chiarisca perché non sono state portate a termine le possibili soluzioni per finanziare in via transitoria il servizio ai precedenti livelli, senza aspettare l’assestamento di bilancio, che necessariamente arriva dopo l’apertura delle scuole, e quale sia lo stato di avanzamento della gara. Servono subito garanzie per il ripristino degli adeguati livelli di assistenza: insieme ai lavoratori e alle famiglie, non resteremo a guardare. Non si possono negare diritti a chi già lavora in condizioni di precarietà, in un ambito delicatissimo e fondamentale come l’inclusione scolastica degli alunni diversamente abili. È un arretramento sui diritti di lavoratori e cittadini, proprio dove è più importante che le amministrazioni pubbliche siano pronte a garantirli.

Pronti alla mobilitazione

L’Amministrazione non può fare cassa tagliando sul diritto all’inclusione scolastica dei ragazzi diversamente abili. Basta con la logica dei tagli al sociale che l’Amministrazione sta portando avanti rifiutando anche le richieste di confronto inoltrate dalle scriventi Organizzazioni Sindacali. Senza concreti passi avanti e senza il confronto con le organizzazioni sindacali, andremo avanti con ogni iniziativa di mobilitazione".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bimba di dieci mesi rischia di soffocare al centro commerciale, salvata da un infermiere

  • Cassino, fiumi di droga dagli appartamenti Ater al resto della città. Ecco chi sono i sei arrestati (foto e video)

  • Morte di Simone Maini, indagati un ingegnere e i due agricoltori. Oggi l'ultimo saluto

  • Omicidio Mollicone, le struggenti parole del militare-poeta

  • Simone Maini esce di strada con l’auto e muore tra le lamiere

  • Scontro tra tir in A1 tra Arezzo e Valdarno, ferito un 39enne di Frosinone

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento