Torrice, il Tar disponde il riconteggio delle schede elettorali della sezione 4 e 5

Il sindaco Mauro Assalti “Sono ancora più sereno e convinto che presidenti di seggio, scrutatori e rappresentanti di lista abbiano lavorato nel rispetto delle norme”

“Sono ancora più sereno e convinto che presidenti di seggio, scrutatori e rappresentanti di lista abbiano lavorato nel rispetto delle norme”. Questo il commento del sindaco di Torrice, Mauro Assalti, a seguito della decisione presa dal Tar del Lazio. Quest’ultimo, infatti, ha disposto il riconteggio delle schede delle sezioni 4 e 5  delle votazioni svolte il 10 giugno scorso. La decisione è giunta a seguito del ricorso presentato dall’opposizione.

“Il mio lavoro e quello di tutto l’amministrazione continuerà, come dal primo giorno, e si concentrerà nel pianificare le attività e nel rispondere concretamente alle esigenze dei miei concittadini – aggiunge il sindaco – Chi ha presentato il ricorso sperava nell’annullamento e invece continuerò a fare quello per cui sono stato eletto: amministrare il nostro comune con la mia squadra”.

Chiarito il parere del tribunale amministrativo, sarà ora compito della Prefettura di Frosinone stabilire la data per compiere tal operazione. La legge indica un limite di 60 giorni, entro il quale dovrà tenersi il riconteggio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fiuggi, polemica social per la battuta infelice di Max Tortora ai “Soliti Ignoti”

  • Coronavirus, le prime ordinanze dei Sindaci ciociari: quarantena per chi arriva dal Nord

  • Cassino sotto choc, muore dopo un grave malore il professor Raffaele Di Mambro

  • Cassinate, muore a quarant'anni mentre guarda la tv

  • Comandante della Polizia Locale muore durante la sfilata dei carri del carnevale

  • Coronavirus a Colleferro, una giornata di allarmismi ingiustificati. Ecco cosa è successo

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento