Valmontone, Bellotti: "340 mila euro di buco in bilancio grazie a Latini ed al suo assessore Angelucci" 

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FrosinoneToday

“Il diavolo si nasconde nei dettagli, ed è proprio quello che accade andando a leggere il bilancio del Comune di Valmontone, redatto dall’amministrazione del sindaco Latini e dell'assessore Angelucci. In eredità il primo cittadino uscente ci lascia con 304mila euro di disavanzo. Che altro non è una rata di muto trentennale che dobbiamo pagare annualmente, per ripianare un disavanzo di riaccertamento straordinario da 9 milione di euro: un dato accertato nel 2015”, l’allarme sui conti arriva da Massimiliano Bellotti, candidato sindaco della lista civica La Tua Voce per Valmontone. 


“Per evitare una simile situazione, l’ente dovrebbe essere in grado di chiudere i conti sempre con un saldo positivo di +300mila euro. Un avanzo di spesa corrente, derivante da entrate certe, che solitamente dovrebbe essere utilizzato per finanziare gli investimenti. Peccato che a inizio 2018 il fondo cassa era pari a zero: il che significa che siamo in anticipazione di cassa. Un po’ come se un padre di famiglia, senza lo stipendio del mese, iniziasse a spendere soldi che non ha. E cosa fa Latini? Sposta gli investimenti nella parte di avanzo amministrazione. Per carità, possibile in termini di legge, ma non prudente dal punto di vista economico”, sottolinea Bellotti.

“Il rendiconto 2016 ha un equilibrio negativo. Nel previsionale siamo a 15 milioni di euro di entrate previste. Per ripianare il tutto devi accertare più entrate di quelle che ci si aspetta di incassare. Mentre spendiamo circa 3 milioni di euro per il servizio di raccolta rifiuti, non solo affidato in maniera diretta una spesa più alta di paesi di stessa dimensione e numero di abitanti. Così come la voce per il personale rappresenta circa il 20% della spesa corrente. Ecco perché i servizi latitano e perché le opere sono ferme così come la manutenzione ordinaria: perché i soldi sono stati usati male. E anche questo Latini evita di raccontarlo ai suoi cittadini”, conclude il candidato sindaco della lista civica La Tua Voce per Valmontone, Massimiliano Bellotti.

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento