Valmontone, tutti a scuola dal 9 settembre. Primi interventi del comune su diverse emergenze

Scuole al via, a Valmontone, per il nuovo anno scolastico. Con due giorni di anticipo sui calendari regionali, lunedì 9 settembre le lezioni inizieranno all’Istituto comprensivo Madre Teresa di Calcutta (che, oltre al plesso centro urbano...

Scuole al via, a Valmontone, per il nuovo anno scolastico. Con due giorni di anticipo sui calendari regionali, lunedì 9 settembre le lezioni inizieranno all’Istituto comprensivo Madre Teresa di Calcutta (che, oltre al plesso centro urbano, comprende la scuola media ex Zanella e i plessi di San Giovanni, Sant’Anna e Maccarecce) mentre resta fissato all’11 settembre il ritorno in classe per i bambini dell’Istituto comprensivo Oreste Giorgi (plessi via Gramsci, piazza Europa, Santo Giudico e Vallerano).

Nel corso dell’estate, intanto, l’Amministrazione comunale ha provveduto ad effettuare lavori di sistemazione degli impianti e sistemazione degli ambienti più degradati, per consentire ai bambini di Valmontone di rientrare in un ambiente più salubre e sicuro.

“Abbiamo trovato una situazione molto degradata – afferma Giulio Pizzuti, consigliere comunale con delega alla scuola – i lavori da fare erano tanti e abbiamo deciso di dare assoluta priorità alle emergenze, in particolare per gli impianti elettrico e idraulico. Abbiamo anche iniziato a pulire e tinteggiare le aule che si trovavano nelle condizioni peggiori e proseguiremo nei prossimi mesi a cercare di restituire decoro ai luoghi dove i nostri bambini trascorrono buona parte delle loro giornate. Alla media Zanella stiamo intervenendo per eliminare un’infiltrazione d’acqua che scendeva dal terrazzo alla palestra, mentre a San Giovanni c’era da ricostruire una tettoia crollata con la nevicata del 2012 e mai ripristinata”.

“La scuola rappresenta una delle nostre priorità – conferma il sindaco, Alberto Latini – e, nonostante i tempi stretti, abbiamo fatto il possibile per dare risposte concrete ai nostri ragazzi. Abbiamo parlato con i presidi, spiegando loro la situazione e assumendo l’impegno a far sì che, nel più breve tempo possibile, le scuole di Valmontone siano un luogo piacevole per insegnanti e alunni. Stiamo lavorando anche per mettere dei sistemi di protezioni ai vari edifici scolastici, per evitare il ripetersi di atti vandalici o altri danni. Come già annunciato, abbiamo infine compiuto i primi passi formali per riportare a via Ungheria 4 la cucina della mensa, affinché i pasti per i nostri bambini vengano cucinati direttamente a Valmontone”.

“Per quest’anno – aggiunge Pizzuti – la mensa inizierà il 23 settembre prossimo e sarà ancora gestita dalla Compass, con cui abbiamo raggiunto un accordo per poter espletare la nuova gara d’appalto. Con l’inizio delle scuole, coinciderà anche l’avvio delle ‘mamme vigili’, un servizio che garantisce maggiore sicurezza ai bambini che entrano ed escono da scuola, per il quale stiamo provvedendo a saldare loro degli arretrati che erano rimasti pendenti”.

Quando tutto è ormai pronto per tornare sui banchi, l’Amministrazione già pensa ad un importante evento da svolgere ad ottobre: “insieme all’assessorato alla cultura – conclude il consigliere delegato alla scuola – faremo una grande festa dell’alunno, che chiameremo ‘La meglio gioventù’, in concomitanza con l’arrivo dalla Spagna di alcuni studenti nell’ambito degli scambi che la scuola Oreste Giorgi sta effettuando con il progetto Comenius”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Operazione “Gli Intoccabili”, arrestate altre cinque persone

  • Colleferro, operaio morto nella discarica: indagato l'autista del compattatore

  • Cassino, bus tampona compattatore dei rifiuti, grave l'autista (foto)

  • Colleferro, operaio muore all'interno della discarica di Colle Fagiolara

  • Piglio-Anagni, rifiuti e mazzette. Gare vinte grazie a soldi ed auto a noleggio al tecnico comunale

  • Cassino, 'movida' da panico tra grida, pugni e colpi di pistola in aria

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento