Coronavirus in Ciociaria, si registra un nuovo caso positivo

Dopo il dipendente del Comune di Torre Cajetani, un cittadino di Anagni, è risultata contagiata una persona residente e ricoverata nel Cassinate

Sono stato informato dalle autorità competenti - aggiorna nuovamente il Sindaco Anselmo Rotondo - di un nuovo caso di Coronavirus. Si tratta di una persona anziana di Pontecorvo ricoverata, da più di 2 mesi, in una struttura sanitaria fuori Città. Sono state adottate, nei confronti dei parenti, tutte le misure di prevenzione. Invito tutti a rimanere a casa. Questa è l’unica arma che abbiamo. Utilizziamola". Il Primo Cittadino si riferisce a una 90enne che si trova in isolamento presso il Centro di Riabilitazione San Raffaele di Cassino. La donna, quindi, rappresenta il 31esimo caso positivo in provincia di Frosinone. (Aggiornamento 13/03/2020, ore 9:00)

Nel tardo pomeriggio di ieri, giovedì 12 marzo, lo stesso Rotondo aveva confermato che anche la 77enne originaria del Cassinate, già nell'elenco "Coronavirus in Ciociaria", è di Pontecorvo. "Il contagio non è una colpa -  aggiunge a riguardo - Solidarietà con chi sta vivendo questo momento di grande difficoltá, purtroppo molti non danno il buon esempio e sui social attaccano e inveiscono verbalmente contro i familiari. Sono stato contattato dai familiari della donna di 77 anni ricoverata all’ospedale Spallanzani, che in questi giorni sono stati bersaglio dei leoni da tastiera. Ora basta. Sarò io, personalmente, a denunciare chi non lascia in pace queste persone che, in maniera esemplare, stanno rispettando la quarantena. Noi rispettiamo il loro dolore". (Aggiornamento 13/03/2020, ore 12:30)

Continua a leggere l'articolo per consultare l'elenco dei 24 casi già svelati. Degli altri 7, in mancanza di informazioni dagli enti preposti, non si conoscono ancora sesso, età e residenza.

Aggiornamento 12/03/2020, ore 20:30

Questa mattina - scrive la Sindaca di Torre Cajetani Maria Letizia Elementi - abbiamo saputo che un dipendente del nostro Comune è risultato positivo al Coronavirus (si tratta del contagiato di Anagni segnalato in giornata dal Primo Cittadino Daniele Natalia, ndr). Immediatamente ho avvisato la Prefettura di Frosinone e la Asl di Frosinone comunicando tutti i nominativi delle persone che sono entrate in Comune e, presumibilmente, in contatto con la persona affetta. La Asl ha contattato e monitorato tutti i nominati che gli ho fornito". 

"I cittadini che sono stati in contatto con il dipendente risultato positivo al Covid-19 sono stati tutti contattatati personalmente dalla sottoscritta e a tutti loro ho fornito il numero del cellulare dell’assistente del Responsabile Sisp, Dott. Di Luzio. Tutti mi hanno riferito di stare bene e di non aver riportato sintomi tali da destare preoccupazione".

"Nel frattempo, ho ordinato la chiusura della sede Comunale e di tutte le attività per una prima sanificazione dell’intero edificio comunale. Ai miei concittadini e a tutti coloro che hanno frequentato il Comune di Torre Cajetani vorrei precisare che l’ultimo giorno lavorativo di questo dipendente è stato il 2 MARZO e, solo da 15 minuti, abbiamo avuto notizia ufficiale e certa della sua positività. A Lui, auguro una pronta guarigione e, invito tutti a mantenere la calma e a rispettare le regole comportamentali e misure restrittive dei vari Decreti del Presidente del Consiglio".

Aggiornamento 12/03/2020, ore 18:30

Sono stato informato dalle autorità competenti di un caso di Coronavirus a Pontecorvo - comunica Anselmo Rotondo, Sindaco della cittadina in provincia di Frosinone - Come previsto sono stati attivati tutti i protocolli sanitari di prevenzione. Invito tutti i cittadini a rimanere a casa. Oggi c’è stata la sanificazione delle scuole e del Comune. Una ditta specializzata si occuperà, ad inizio settimana prossima, della disinfestazione dei luoghi pubblici. Invito tutti ad evitare le polemiche e ad essere uniti in questo momento di grande difficoltà per la nostra Italia".

Si tratta della 77enne già inclusa nell'elenco ieri, mercoledì 11 marzo, e originaria del Cassinate al pari di un'altra 91enne. Lo stesso Rotondo, pertanto, che ha confermato che la prima è pontecorvese

Il bollettino provinciale (giovedì 12 marzo)

Si è conclusa nel pomeriggio di oggi (giovedì 12 marzo), alla presenza dell'Assessore alla Sanità e all’Integrazione Sociosanitaria Alessio D’Amato, l’ormai classica videoconferenza della task-force regionale anti-Coronavirus con i Direttori Generali delle Aziende Sanitarie e Ospedaliere del Lazio, tra cui, ovviamente, il DG della Asl di Frosinone Stefano Lorusso. L'Azienda Sanitaria Locale a cui, purtroppo, è associato il maggior aumento di contagi a livello regionale

Nella provincia di Frosinone, infatti, si contano "12 nuovi casi positivi (in più rispetto alle 15:30 di ieri, mercoledì 11 marzo, ndr) - rende noto l'Assessorato regionale - 18 persone sono uscite dalla sorveglianza domiciliare (24 ore fa erano 321, ndr). Domani saranno attivati ulteriori 4 posti di pneumologia a Cassino". Sinora si era appreso il 22esimo contagio, relativo alla città di Ferentino, a fronte dei 18 resi noti ieri pomeriggio.

In base al nuovo bollettino, pertanto, se ne devono registrare altri otto, arrivando così a quota 30. Uno di questi, dunque, è il dipendente del Comune di Torre Cajetani, che è un cittadino di Anagni. Gli altri sette casi accertati non sono stati ancora svelati, pertanto non si conoscono sesso, età e residenza degli stessi. Ai suddetti 30 contagiati, però, va aggiunto anche un caso non accertato dalla Asl di Frosinone sul territorio provinciale: un operaio 31enne di Sora, risultato positivo mentre era paziente del Policlinico Tor Vergata.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Continua a leggere l'articolo per visionare elenco dei casi positivi già identificati

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gratta un biglietto 'miliardario' e vince 500 mila euro

  • Tragico incidente nella notte, muore un 37 enne di Colleferro

  • Colpaccio della Polizia, imprenditore arrestato con un chilo di cocaina e una pistola

  • Dipendente comunale per dieci anni usufruisce della Legge 104 riservata agli invalidi ma era tutto falso

  • Coronavirus, chiusa un’azienda che lavora il ferro a Morolo

  • Maxi operazione anticamorra, un arresto in provincia di Frosinone

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento