Provarci o non riprovarci: come comportarsi dopo una separazione

Una separazione può essere un momento davvero arduo da superare, e questo vale per entrambi i membri della coppia. Certo, c’è chi supera prima il momento, e chi invece la tira un po’ più per le lunghe: ma quello che conta è che il sentimento...

Una separazione può essere un momento davvero arduo da superare, e questo vale per entrambi i membri della coppia. Certo, c’è chi supera prima il momento, e chi invece la tira un po’ più per le lunghe: ma quello che conta è che il sentimento difficilmente sparisce da un giorno all’altro. Spesso, infatti, la rottura non è detto che sia definitiva e la situazione non è detto che non possa essere recuperata: pur non essendo questa la regola, va comunque specificato che la tentazione di provarci e di riprovarci potrebbe emergere più forte che mai, con l’obiettivo di ristabilire il rapporto e di recuperare terreno laddove è possibile farlo.

Ristabilire un rapporto: i fattori da tenere a mente

Quando decidete di ristabilire un rapporto, sappiate che non si tratta di una passeggiata, e che non sempre è possibile farlo, anche se c’è ancora un residuo di amore fra voi. Fatta questa doverosa premessa, quali sono i fattori sui quali dovrete far leva per provare a riappacificarvi con la vostra o il vostro ex? Innanzitutto la gestione delle emozioni: non fate diventare il vostro tentativo di riappacificazione patetico o peggio ancora aggressivo, e cercate sempre di controllare i vostri impeti. Il secondo fattore è ottenere il controllo della situazione: dovete pensare di essere voi la chiave per convincere l’ex a tornare con voi. Il che significa evitare di tirare in ballo altre persone per farvi aiutare, di cedere alla prima occasione o di tentare anche quando appare palese che non può funzionare. Infine, le strategie per riconquistarla: ricominciare da zero, o ricostruire le macerie del vecchio rapporto? Questo dipende da voi.

Ritorno di fiamma? Non sempre è positivo

Potrebbe capitarvi di voler tornare con l’ex per via di una ragione scorretta, che finirebbe per ricreare i problemi di prima impedendovi di mantenere con lui o con lei un rapporto, se non di amicizia, quanto meno di civiltà. Questo ad esempio accade per i ritorni di fiamma dovuti alla gelosia, alla possessività, alla noia o alla mancanza di sesso. In questo caso, evitate sempre di fare il passo più lungo della gamba, perché potreste pentirvene e rovinare per sempre i rapporti. Se invece desiderate riallacciare un rapporto cordiale con l’ex, sappiate che anche in questo caso esistono delle regole e delle strategie per farlo nel modo giusto, ad esempio senza illuderlo: sul sito www.seduzioneattrazione.com potrete trovare numerosi consigli.

Missione recupero riuscita: come evitare di rovinare tutto?

Se siete riusciti a recuperare un rapporto, adesso dovrete essere bravi a difenderlo per evitare una seconda e fatale rottura. Come fare? Innanzitutto imparando dai vostri errori e non ripetendoli più, dando dimostrazione di essere maturati. Cercate anche di aumentare la quantità e la qualità del tempo trascorso con il vostro partner, facendo una vacanza, una cenetta mensile in un ristorante, o cucinando insieme. Anche lo sport può essere un ottimo sistema per ravvivare la vostra felicità e persino la voglia di stare insieme anche fisicamente, dato lo sviluppo continuo di ormoni come le endorfine. E cercate di dormire nella stessa camera, perché questo cementa sempre il rapporto.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Roccasecca, la sua moto si scontra con un'auto e muore a ventotto anni

  • Weekend in Ciociaria, cosa fare sabato 12 e domenica 13 ottobre

  • Giovane vola giù dal balcone in piena notte e muore sul colpo

  • Scappa di casa con la figlioletta. Torna, la lascia con il padre e se va dal suo nuovo amore conosciuto in rete

  • Alatri, l'ultimo e straziante saluto a Marco Cialone

  • Anagni, prima la pedina e poi la costringe a manovre pericolose con la sua auto. Arrestato stalker

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento