L' Argos Volley "in trasferta" per l’inaugurazione della palestra dell’I.C. Balsorano

Gli atleti sono andati fuori Regione, a San Vincenzo Valle Roveto, in occasione dell' apertura della palestra della scuola

Ancora una volta l’Argos Volley tira fuori la sua anima sociale e lo fa andando vicino casa sebbene fuori Regione, più precisamente a San Vincenzo Valle Roveto. Nella mattina di giovedì sono stati infatti inaugurati i locali che fungeranno da palestra per l’Istituto Comprensivo di Balsorano, il posto dove gli studenti e i ragazzi in generale si aggregano come gruppo e dove costruiscono la squadra del futuro. All’evento non poteva di certo mancare il club bianconero, il cui impegno nelle attività educative è e continuerà ad essere sempre ad ampio respiro, prefiggendosi l’obiettivo di arrivare nel cuore dei giovani non solo sul sorano, ma su un territorio che va dai confini con l’Abruzzo al frusinate.

Connubio tra sport e valori

Alla bella mattinata, che verrà ricordata all’insegna del connubio sport e valori, ha presenziato orgogliosa la società che si è presentata con la Responsabile dei progetti educativi e sociali, nonché del torneo interscolastico “Oasi dei Sapori Volley Cup”, Antonella Evangelista. La dirigente bianconera ha raccontato così le attività mattutine e l’apertura della palestra:

Il commento della dirigenza bianconera

“A noi piace chiamarci Serie A ma, siamo oltre la Serie A. Giovedì mattina siamo stati ospiti di onore, e felicissimi di esserlo, all'inaugurazione di una palestra che ha visto il lavoro di squadra, l'unione di due comuni, San Vincenzo Valle Roveto e Balsorano nella nostra vicina Abruzzo. Sono riusciti a dotare questa realtà scolastica di una palestra molto bella ed innovativa. Non potevamo non essere lì con i due sindaci che, con grande sudore, hanno creato un luogo fisico adeguato a bambini e ragazzi, a cui piace avere un posto per incontrarsi, e la scuola deve essere pronta a fornirglielo. Anche noi abbiamo rinnovato il nostro impegno. CI hanno chiesto di essere loro vicini nella prossima annualità con progetti mirati alla pratica sportiva, come quelli che la nostra società porta sul territorio ormai da molti anni. I nostri atleti si sono impegnati nell’aspetto ludico-ricreativo dell’evento, giocando con i bambini. Erano presenti gli atleti della Biosì Indexa Sora Federico Marrazzo, Andrea Mattei e Pierpaolo Mauti, un giovane della nostra terra che ha esordito pienamente la scorsa settimana con la maglia da libero. Possiamo quindi dire che i nostri talenti crescono. C'è stato poi anche un momento carino. Sono entrati in campo anche gli amministratori che hanno fatto qualche scambio. E' stata una situazione di festa e di gioia, ed a noi piace esserci in queste cose, sempre. Noi vogliamo essere fruitori ma anche mezzo per fare arrivare i valori dello sport, di uno sport bello come la pallavolo che mette una rete tra gli avversari e che evidenzia quelle che sono le caratteristiche della collaborazione, di vincere insieme, perdere insieme, fare squadra. Queste sono le stesse esperienze che portiamo costantemente nelle scuole attraverso il torneo Oasi e su cui continueremo a lavorare anche grazie al protocollo d’intesa con la Diocesi, unendo così tre realtà – lo sport, la scuola, la sfera religiosa – che i giovani vivono quotidianamente e che costituiscono il terreno in cui devono sviluppano la loro identità di cittadini consapevoli”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bimba tolta alla madre, irruzione dei poliziotti nella casa famiglia

  • Arce, 42enne trovato privo di vita in un'auto. Ecco chi è la vittima

  • Suora indagata, un'altra mamma racconta: "faceva dormire mia figlia nel letto intriso di urine"

  • Sanità, addio codice rosso nei Pronto Soccorso. Dal 2020 i numeri sostituiranno i colori

  • Alatri, Francesco Scarsella accusato di omicidio stradale sconterà la pena ai domiciliari

  • Intasca 10 mila euro che doveva versare al cliente, avvocato condannato

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento