L'Assitec Volleyball Sant'Elia, la squadra conquista il terzo successo consecutivo e il settimo posto in classifica

"Abbiamo fatto una buona partita - ha detto coach Luca D'Amico - Lamezia è scesa in campo con il coltello tra i denti e per vendere cara la pelle. L'abbiamo spuntata anche se questa volta abbiamo commesso qualche errore di troppo rispetto alle grandi gare contro Cerignola e Fiamma Torrese"

L'Assitec Volleyball Sant'Elia centra il terzo successo consecutivo e conquista ulteriori due punti in classifica generale battendo, sabato scorso, 3-2 Ferraro Lamezia Volley. Le ragazze di coach Luca D'Amico salgono così al settimo posto nella graduatoria del Girone D del Campionato Nazionale di Pallavolo Femminike di Serie B, con due punti di vantaggio du Volleyrò Casal dei Pazzi, mentre la squadra lamentina grazie al punto conquistato al PalaIaquaniello è riuscita ad arrivare alla salvezza con due turni di anticipo rispetto alla fine del campionato.

La gara

Una gara molto equilibrata quella tra l'Assisetec e la Ferraro, anche se Sant'Elia nel primo set va avanti 16-10. Continua a macinare gioco fino al 21-17 poi un blackout out della squadra di casa permette a Lamezia di rientrare sul 23-23. Ai vantaggi la spuntano le pollette 26-24. Nel secondo parziale parte forte La Ferraro che va avanti 8-5. Le ragazze di coach D'Amico reagiscono e grazie a Botarelli, D'Arco, Afeltra e Giglio tornano in vantaggio 16-13. Si procede punto a punto fino al 21-20 per la squadra di casa. Poi un nuovo passaggio a vuoto permette alle ospiti di vincere il secondo set 25-21. Il terzo set Sant'Elia sempre in vantaggio di tre punti sull'avversario, l'attacco delle pollette funziona e in difesa sale in cattedra anche il libero Elitza Krasteva, una vera e propria sicurezza per la squadra di casa. L'Assitec va 2-1 vincendo il parziale per 25-22. Nel quarto set Lamezia parte bene e va subito sull'8-3. Capitano Eleonora Gatto e compagne non ci stanno e riescono a rimontare e superare le avversarie, 16-14. Resiste fino al 21-19 ma poi cede 24-26.  Il tie break è senza storia: Lamezia va avanti 5-2. Poi otto punti consecutivi portano l'Assitec sul 13-5 che chiuderà la pratica 15-7. 

Il commento di coach D'Amico

"Abbiamo fatto una buona partita - ha detto coach Luca D'Amico - Lamezia è scesa in campo con il coltello tra i denti e per vendere cara la pelle. L'abbiamo spuntata anche se questa volta abbiamo commesso qualche errore di troppo rispetto alle grandi gare contro Cerignola e Fiamma Torrese. Ci sta a questo punto della stagione e con la salvezza in tasca. Abbiamo ancora voglia di continuare ad esprimere gioco ad alto livello. Abbiamo infilato 3 vittorie consecutive non di certo scontate e contro squadre che lottavano per i Play off e per la salvezza. Ora ci attende la pausa per le festività pasquali poi la lunga e difficile trasferta a Modica. Sarà una bella sfida, andremo in campo, come sempre, senza paura". Ha concluso coach D'Amico.

Potrebbe interessarti

  • Tecnici Acea tentano di entrare in una stradina privata, si mette di traverso con l’auto e li blocca

  • Alatri, migliaia di lettere di messe in mora per l'acqua non pagata. Il sindaco scrive ad Acea

  • Paliano, un curatore fallimentare per gestire l’ex Parco uccelli della Selva?

  • Incendio Mecoris, gli esiti da Tor Vergata: assenza di diossina nei terreni

I più letti della settimana

  • Precipita dal sesto piano dell'ospedale di Frosinone e muore

  • Si ribaltano con l'auto mentre vanno al mare. Due ragazzi di Paliano in gravi condizioni

  • Piedimonte, sbaglia bus e viene preso a calci e pugni dall'autista, il video diventa virale

  • Remo Lanzi, esce di casa per cercare un po’ di refrigerio. Trovato morto tra la vegetazione

  • Bimbo di tre anni azzannato alla testa da un cane maremmano

  • Ceprano, lei si rifiuta di avere rapporti sessuali e lui tenta di strangolarla

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento