Assitec Volleyball Sant'Elia vince e convince contro il Modica

Le santelliane conquistano la seconda vittoria consecutiva. Lo fanno tra le mura amiche del Pala Iaquaniello disputando la miglior partita della stagione

L'Assitec Volleyball Sant'Elia conquista la seconda vittoria consecutiva. Lo fa tra le mura amiche del Pala Iaquaniello disputando la miglior partita della stagione. Non c'è stata storia contro la Pro Volley Team Crai Radenza Modica, che dopo un buon primo set crolla sotto i colpi di Irene Botarelli, Miriam D'Arco e Barbara Murri. 

La gara

Con questi tre punti il team santeliano risale al nono posto e si lascia dietro seppur a un punto Palmi, Bari e Lamezia, a chiudere la classifica sempre Scafati. Le ragazze di coach Luca D'Amico partono in sordina e subiscono il gioco avversario, che ha avuto nel capitano Chiara Ferro, soprattutto nei primi due set, una grande trascinatrice. Concluderà il match con 25 punti.  Il primo parziale lo vince, dunque, Modica 25-23, riuscendo a contenere la grande rimonta dell'Assitec che già sul finire del parziale ha iniziato a giocare con buona determinazione.  Nel secondo set la gara è molto equilibrata con L'Assitec che riesce ad arrivare ad un massimo vantaggio di cinque punti. Sul 24-19 per la squadra di casa un passaggio a vuoto permette al team ospite di rientrare Sul 24-24. Botarelli, Giglio e infine D'Arco fissano sul 27-25 il punteggio del secondo set in favore delle "pollette".  Nel terzo parziale non c'è proprio storia. L'Assitec gioca bene e gli attaccanti non deludono. Sugli scudi Irene Botarelli, a tratti l'opposto è sembrata addirittura straripante, concluderà il match a quota 30 punti, la schiacciatrice Miriam D'Arco e il centrale Barbara Murri che firmeranno, entrambe, 16 punti.  Il terzo set finisce 25-20 sancito da un bel diagonale di Federica Giglio, entrata anche lei in partita dopo un inizio incerto, firmerà 13 punti sul tabellino. Nel quarto set le ragazze di coach Luca D'Amico entrano in campo per chiudere la partita e sopire ogni velleità da parte delle avversarie. Riescono a prendere un discreto vantaggio di tre punti che manterranno dall'inizio alla fine del set. Un mani fuori di Giglio, una bordata di Botarelli e l'errore dalla seconda linea di capitan Ferro (palla abbondantemente fuori) portano l'Assitec sul 25-22 e quindi alla vittoria per 3 set a 1 su Modica. Grandi le prove anche di Eleonora Gatto, in regia e del libero Elitza Krasteva che ha dato molta sicurezza al reparto offensivo.

Il commento di coach D'Amico

"Abbiamo disputato una buona partita - ha detto Coach Luca D'Amico- Le ragazze sono state straordinarie. Abbiamo patito un po in ricezione nel primo set, ma siamo stati bravi a rimanere in partita e riprendere in mano le redini dell'incontro. Modica è una buona squadra e questa vittoria non può che farci bene sia a livello morale che statistico. Conquistamo tre punti fondamentali per il nostro obiettivo principale: la salvezza. Sabato giocheremo a Roma contro un'altra ottima squadra. Con Volleyrò Casal De Pazzi servirà la stessa determinazione e la stessa voglia di vincere vista sabato. Andiamo avanti, senza paura". Ha concluso Luca D'Amico.

Potrebbe interessarti

  • Tecnici Acea tentano di entrare in una stradina privata, si mette di traverso con l’auto e li blocca

  • Pronto soccorso dello Spaziani: "un vero e proprio inferno". Aumentano disagi e polemiche

  • Città in lutto per la morte dell'ex vice comandante dei vigili urbani Vincenzo Belfiore

  • Patrica, puzza insopportabile, il sindaco passa all'azione e ordina la chiusura di un'azienda

I più letti della settimana

  • Precipita dal sesto piano dell'ospedale di Frosinone e muore

  • Muore dopo un volo di oltre 15 metri all'ospedale. Identificato l'uomo

  • Si ribaltano con l'auto mentre vanno al mare. Due ragazzi di Paliano in gravi condizioni

  • Bimbo di tre anni azzannato alla testa da un cane maremmano

  • Cassino-Pontercorvo, incidente in A1. Grosso tir va a sbattere sul guardrail e perde il carico (foto)

  • Ceprano, lei si rifiuta di avere rapporti sessuali e lui tenta di strangolarla

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento