La BPC Virtus Cassino nel mezzo del guado dei big match. A Salerno per una sfida da far tremare i polsi

Al Palazzetto “Matierno” i benedettini si scontreranno contro la formazione blaugrana di coach Paternoster. Entrambe le formazioni sono in ottima forma e sono separate in classifica da soli due punti

Nel pieno del ciclo terribile la Virtus Cassino, targata Banca Popolare del Cassinate, si mette in viaggio, destinazione Salerno dove domenica 28 gennaio, alle ore 18.00 palla a due, presso il Palazzetto “Matierno” andrà in scena la quarta giornata del girone di ritorno del Campionato Nazionale di Serie B, girone D ed i benedettini affronteranno la formazione blaugrana di coach Paternoster. E’ di fatto, nella proposta pre stagionale del bizzarro calendario cassinate, uno dei big match di giornata, l’altro infatti si disputerà a Valmontone tra la prima della classe Palestrina e i padroni di casa bianconeri.

Le due squadre sono in ottima forma

Ma tornando alla gara del “Matierno” si deve sottolineare come si affronteranno sul parquet del palasport campano due formazioni separate da soli due punti in classifica. I padroni di casa possono contare infatti su un bottino di 28 punti mentre i viaggianti li seguono a 26 nel ranking provvisorio stagionale. Entrambe le formazioni arrivano al match dopo due affermazioni di sicuro valore che ne certificano l’ottimo stato di forma. I prossimi padroni di casa infatti sono reduci dalla bellissima affermazione in terra sicula. Infatti Petrazzuoli e compagni hanno espugnato il parquet di Capo d’Orlando, gara non proprio semplice, per 67 a 48, certificando l’ottimo stato di forma della compagine salernitana.

Il Cassino è reduce dalla vittoria contro la Luiss Roma

Gli ospiti del Pala Matierno, quelli della BPC Virtus Cassino, invece sono reduci dalla vittoria domiciliare ottenuta vs LUISS Roma grazie ad un ultima frazione shock. 30 a 7 infatti il parziale del quarto periodo di gioco a favore dei cassinati che si sono portati a casa il big match della scorsa giornata del Campionato Nazionale di Serie B. “Stiamo bene dal punto di vista fisico” le uniche parole estorte, la parola giusta, dal cronista a coach Vettese che prosegue nel suo personalissimo silenzio stampa.

Le parole di De Monaco e il silenzio di coach Vettese

Le motivazioni di tale silenzio stampa sono da ricercarsi in molti eventi extra campo occorsi alla Virtus Cassino nel corso di questo anno sportivo. “Ma adesso è inutile soffermarci su queste note vicende” le parole del Team Manager, Furio De MonacoAdesso dobbiamo solo mettere nel mirino il nostro obiettivo che è quello di crescere giornata dopo giornata. Salerno rappresenta un banco di prova probante. Loro sono molto molto forti e dunque sarà una gara di altissimo livello agonistico e tecnico. Come ci arriviamo? Consapevoli e fiduciosi nelle nostre capacità” conclude il dirigente cassinate.

La BPC Virtus Cassino si appresta dunque ad affrontare un banco di prova arduo e difficilissimo. Antonio Paternoster il blasonato coach dei campani potrà contare sul regalo del grande DS salernitano, Pino Corvo, il nuovo acquisto Gennaro Sorrentino il play/guardia classe 1985. Il nuovo playmaker blaugrana può vantare un Curriculum Vitae di assoluto rispetto.

Il nuovo playmaker per i campani

Cresciuto infatti nelle giovanili della Fortitudo Bologna, nelle cui fila ha vinto lo scudetto allievi anno domini 1999, Sorrentino ha collezionato le prime esperienze da senior a Ozzano e quindi nella Virtus Bologna 1934. Nella stagione 2005/06 va a Cecina. Nella formaizone toscana inizia ad acquisire sempre maggiore leadership. Seguono due stagioni a S.Antimo e quindi nel 2008 il salto in A2 a Imola. Nel 2009 il ritorno alla Fortitudo dove contribuisce alla vittoria del campionato di A Dilettanti. Con Barcellona raggiunge i playoff per la promozione in Serie A nel 2010/11. Nella stagione successiva approda a Scafati dove rimane per due stagioni prima del trasferimento alla Viola Reggio Calabria. Poi il ritorno alla Fortitudo con cui resta fino allo scorso anno. Nell'ultima stagione l'approdo a Recanati, sempre in A2,  protagonista però di una stagione culminata nella retrocessione della squadra marchigiana. I campani dunque sono in grande spolvero ed in grande fiducia. Lo testimoniano le parole del coach campano al proprio ufficio stampa.

Le dichiarazioni del coach campano Paternoster

Domenica affrontiamo una squadra solida, importante, costruita per ben figurare in questo girone D del campionato di Serie B” ha raccontato alla vigilia del match coach Antonio Paternoster “E’ una squadra composta da giocatori esperti. Rispetto alla gara d’andata non potrà contare su Biagio Sergio, ma potrà avere a disposizione Simone Bagnoli che rappresenta un lusso per questa categoria. Mi aspetto una partita difficile, intensa, contro una squadra molto fisica. Noi vogliamo provare a riscattare la sconfitta rimediata nel girone d’andata, che mesi fa ci ha fatto capire che le partite durano 40 minuti e che bisogna essere intensi per tutto l’arco della gara. Arriviamo a questo appuntamento dopo la convincente vittoria ottenuta a Capo d’Orlando. Dal punto di vista fisico non saremo proprio al top, perché in settimana abbiamo fatto i conti con qualche contrattempo, ma sono sicuro che i miei ragazzi ancora una volta domenica dimostreranno tutta la loro voglia, la loro forza per continuare a vincere. Contiamo sulla presenza del nostro pubblico numeroso e caldo, con l’aiuto dei nostri tifosi – ha concluso il tecnico della Renzullo Lars Salerno – cercheremo di aggiudicarci questa partita che si preannuncia molto intensa e che siamo contenti di poter disputare tra le mura amiche”.

Appuntamento domenica alle 18.00

I salernitani ovviamente saranno al completo, recupereranno infatti anche Gianmarco Leggio, l’ala grande, che aveva saltato le ultime due gare per infortunio.   Palla a due alle 18.00, arbitri del match due pugliesi: in qualità di primo fischietto agirà marco Leggiero di Lecce (LE) sarà coadiuvato da Cosimo Schena di Castellana Grotte (BA).

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Arce, 42enne trovato privo di vita in un'auto. Ecco chi è la vittima

  • Bomba d’acqua nel nord della Ciociaria e tra Colleferro e Valmontone (video)

  • Cassino, è Guido Luciano il giovane trovato morto in un appartamento di via Garigliano

  • Mercoledì i funerali del camionista Francesco Spaziani, morto mentre si trovava in Francia

  • Ceccano, riprende la moglie con una telecamera mentre fa sesso con un altro, incriminato per stalking

  • Cassino, il video virale del rapper nigeriano che 'vola' mentre canta le bellezze della città

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento