ESCLUSIVA - Frosinone-Fiorentina, parla il doppio ex Castillo: "I ciociari hanno tutto per mantenere la categoria per molto tempo"

L'ex attaccante giallazzurro: "La serietà di Stirpe fa la differenza"

In attesa della sfida di venerdì sera tra Frosinone e Fiorentina, la nostra redazione ha contattato in esclusiva il doppio ex, José Ignacio Castillo. L'attaccante argentino ha un bel ricordo delle due squadre e crede fortemente nella salvezza dei giallazzurri.

I ricordi delle stagioni con Frosinone e Fiorentina

Nacho, venerdì sera al Benito Stirpe ci sarà un match speciale per te: Frosinone-Fiorentina. Che ricordi hai delle due piazze?

"Per quanto riguarda il Frosinone, è stata una bellísima esperienza. Dopo alcuni anni in cui militavo in serie minori, Stirpe mi ha dato la possibilità di misurarmi per la prima volta in un campionato di Serie B e gli sarò sempre grato per questo. La Fiorentina mi ha dato la possibilità di far parte di in una squadra importantísima in cui ho esordito anche in Champions League con il Liverpool".

Ci racconti le tue sensazioni ed emozioni quando hai sentito la "famosa musichetta" della Champions?

"La Champions credo sia il massimo per un calciatore. Un ricordo fantastico dopo tanti anni di sacrifici. Sarò sempre grato a Prandelli per quei minuti finali, in cui trovammo anche la vittoria".

Il Frosinone può rimanere in Serie A per molto tempo

Sappiamo che stai seguendo il calcio italiano. Cosa pensi del campionato di Frosinone e Fiorentina per il momento?

"La Fiorentina penso sia nella posizione che più o meno si trova in tutti i campionati. Il Frosinone dopo un avvio non buono, si sta riprendendo".

Come hai affermato, dopo un avvio difficile il Frosinone sembra in ripresa. Secondo te la società canarina ha i mezzi per potersi salvare?

"La società ha struttura e solidità, elementi fondamentali per la crescita di una squadra e per rimanere con stabilità nel calcio che conta. A Frosinone la serietà di Stirpe fa la differenza".

Nonostante alcuni errori ed il difficile avvio, Longo non è mai stato messo in discussione da Stirpe, che lo ha sempre difeso in conferenza stampa, rassenerandolo sulla sua posizione. Credi che sia anche questo il segreto della recente rinascita del Frosinone? 

"Longo è un allenatore che ha dimostrato di essere bravo. Bisogna dargli tempo e non dimenticarsi che la Serie A è un campionato molto competitivo, non è facile soprattutto per un esordiente. Come detto prima, la serietà di Stirpe può fare la differenza nel raggiungimento dei risultati, e visto che ora il Frosinone è in crescita, ha avuto ragione anche nel confermare Longo".

La nuova carriera da allenatore

A proposito di allenatori, sappiamo che vuoi intraprendere questa carriera ed a giugno sarai a Coverciano. Quali sono i tuoi obiettivi per il futuro?

"Ho fatto a giugno il corso UEFA A, sono già in grado di poter venire in Italia e avere un'opportunità. Dopo 4 anni in cui alleno in Argentina, mi sento pronto per avere un'occasione in Italia, magari in un club Primavera".

Durante la tua carriera da calciatore, c'è stato un allenatore che ti ha "convinto" ad intraprendere questa nuova avventura nel mondo del calcio? 

 "Ho avuto tanti allenatori bravi, ma penso che Gaetano Auteri sia stato un'ispirazione per me".

Proprio il tuo ex compagno D'Antoni, è attualmente l'allenatore della Primavera del Frosinone, e sta avendo buoni risultati. Avevi già la sensazione che potesse avere un futuro da tecnico?

"D’Antoni è stato un compagno di squadra che mi ha accolto molto bene quando arrivai. È un bravo ragazzo e penso sia preparato per fare il tecnico".

Nacho, ultima domanda e forse la più scomoda: per chi tifi venerdì sera?

"Io tifo per l'Estudiantes de la Plata, la mia squadra del cuore. Chiaramente poi tifo per tutte le squadre in cui ho giocato in Italia. Sono fiero di essere passato per tutte le dieci compagini. Posso solo dire: vinca il migliore venerdì".

Al termine dell'intervista, l'argentino ci tiene a salutare tutto il popolo giallazzurro ed il presidente Maurizio Stirpe.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Cassino-Formia, grave incidente sulla superstrada. Una donna ricoverata in codice rosso

  • Attualità

    Parco Matusa: grande attesa per l'apertura di oggi pomeriggio

  • Cronaca

    Finisce con la macchina nel fiume Rapido: salvato dai carabinieri

  • Cronaca

    Serrone, violenza sessuale sulla ex fidanzata, il giudice lo condanna a quattro anni di reclusione

I più letti della settimana

  • Anagni, preso in pieno mentre attraversa l’autostrada. Morto un 30enne

  • Castrocielo, grave scontro tra auto lungo la regionale Casilina

  • Ceccano, si sente male all’interno del liceo. Santino Di Folco muore in ospedale

  • Anagni, il prof. Alessandro Testa trovato morto nel suo letto di casa. In corso le indagini

  • San Giorgio a Liri, saluto romano in processione, sindaco nella bufera

  • Strangolagalli, la 47enne Rita De Vellis muore a Foggia schiacciata da un muletto

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento