Frosinone, arriva l'agibilità definitiva per lo stadio "Benito Stirpe"

L'avv. Aldo Ceci "un grande e doveroso ringraziamento alle Istituzioni ed agli Organismi competenti per la eccellente professionalità ed attenzione che è stata impiegata per seguire l’iter che ci ha portato a questo passaggio definitivo”.

C’è l’agibilità definitiva sul ‘Benito Stirpe’ la cui capienza sale da 16.125 a 16.227 posti. Un grande giorno questo venerdi 16 marzo 2018. Oggi, poco prima dell’ora di pranzo, è arrivato infatti l’esito definitivo a seguito del sopralluogo che si è tenuto sull’impianto. Alle spalle c’è stato un grande lavoro, soprattutto negli ultimi giorni, dopo l’ultimo incontro di una settimana fa.

Un grande traguardo

Per il Frosinone Calcio erano presenti l’avvocato Aldo Ceci, il Segretario Amministrativo, dottor Raniero Pellegrini e l’architetto Renzi. Ed è proprio il legale del Club giallazzurro a formulare “un grande e doveroso ringraziamento alle Istituzioni ed agli Organismi competenti per la eccellente professionalità ed attenzione che è stata impiegata per seguire l’iter che ci ha portato a questo passaggio definitivo”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La commissione

Alla Commissione, presieduta dal vice prefetto dottor Di Donato, erano presenti tutti gli ‘attori’ che fanno parte della stessa: la dottoressa Chiapparelli per la Questura, l’ingegner Carinci per il Comune di Frosinone, l’ingegner Paragalli per il Coni, l’ingegner Longhi per la Lega di serie B, l’ingegner Rezoagli per i Vigili del Fuoco, il geometra Tosti per il genio Civile, la dottoressa Iannone per la Asl e l’ingegner Magliocchetti per l’Arpa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, da Frosinone 700 mila mascherine riutilizzabili fino a 50 volte

  • Coronavirus, bollettino 25 marzo: morto, purtroppo, il 62enne frusinate Gaetano Corvo, docente in pensione

  • Coronavirus in Ciociaria: non uno ma due morti. In tutto 167 positivi, anche alla Città Bianca

  • Coronavirus, scoppia il caso Città Bianca: ben 16 positivi nella Casa di Cura di Veroli

  • Perde il controllo del grosso tir e si intraversa su via Palianese (foto e video)

  • Coronavirus, la voglia di asparagi e delle amanti non ferma i ciociari, altra raffica di denunce

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento