Frosinone Calcio, presentati Eguelfi, Haas e Rohden. Ora è caccia al bomber

I tre nuovi calciatori giallazzurri: "Siamo in una squadra forte che vuole raggiungere obiettivi importanti"

Dopo la presentazione di Salvi, Szyminski e Vitale, ora è la volta dei nuovi arrivati Eguelfi, Haas e Rohden. I tre calciatori, ricordiamo, sono stati ufficializzati solamente poche ore fa, ma già sono a disposizione di mister Nesta. I primi due sono arrivati con la formula del prestito, mentre il centrocampista svedese si è legato al Frosinone con un contratto di tre anni. Le prime parole dei calciatori giallazzurri:

Fabio Eguelfi: "Ho svolto l’inizio della preparazione con l'Atalanta, quindi sono in linea con gli altri miei compagni. In un paio di settimane credo di raggiungere la forma migliore. Sono arrivato in una squadra forte, voglio mettermi subito a disposizione del mister. Sono rimasto colpito dal gioco espresso dal Frosinone domenica scorsa contro la Carrarese, e questa idea di gioco a me piace molto".

Nicolas Haas: “ll ruolo per me non conta più di tanto, dove mi farà giocare il mister giocherò. Lo scorso anno nel Palermo ho fatto sia la mezzala che il trequartista. Il Frosinone è una squadra forte, mi piace il palleggio e l'idea di gioco del mister. Speriamo di fare un gran campionato".

Marcus Rohden: "In queste settimane ho lavorato da solo ma credo di essere già a buon punto. Il mio obiettivo è giocare ed aiutare la squadra a fare bene. Sono molto contento di essere a Frosinone, per me rappresenta un’ottima opportunità. Sono una mezzala classica, ma in passato ho giocato anche in altre posizioni".

Calciomercato, sistemato il centrocampo ora serve una punta che possa garantire tanti gol

Con gli arrivi di Haas e Rohden, il Frosinone ha uno dei centrocampi più forti della categoria. Ora però, per essere una squadra davvero perfetta, i giallazzurri devono per forza di cose sostituire degnamente l'ex capitano Daniel Ciofani. I nomi in questo caso non mancano. Si erano fatti i nomi di Ceravolo, Kostov e La Mantia, ma le piste più calde sono quelle che portano a FalcinelliPaloschi. Il primo non rientra più nei piani del Bologna, tanto da non essere stato convocato nell'ultima amichevole contro il Villareal di quattro giorni fa. L'ostacolo maggiore però da superare è quello dell'ingaggio, con l'attaccante che percepisce uno stipendio troppo alto per la B. Su di lui è forte l'interesse anche del Brescia. Oltre Falcinelli, il Frosinone sta sondando nelle ultime ore anche Paloschi. L'attaccante spallino è in cerca di rivalsa dopo le ultime tre stagioni non brillantissime, ed una piazza ambiziosa come quella ciociara potrebbe rappresentare un nuovo trampolino di lancio. Paloschi, a differenza di Falcinelli il quale ama svariare su tutto l'attacco, è più uomo d'area di rigore ed è più simile a Daniel Ciofani come caratteristiche tecniche. Su di lui però c'è da registrare anche l'interesse del Verona. La sensazione è che l'attaccante che arriverà alla fine in Ciociaria sarà proprio uno dei due. Per mettere la classica ciliegina sulla torta che, ad oggi, sembra davvero deliziosa.

Foto Frosinone Calcio

Potrebbe interessarti

  • Ferentino, gioca un euro al "Million Day" e si porta a casa un milione

  • Cassino, ecco le zone dove lunedì 19 e martedì 20 mancherà l'acqua

  • Spazio, c'è la firma della brillante astronoma frusinate Sara Turriziani sul telescopio Mini-EUSO

  • Non è una provincia per turisti, il Sole 24 Ore spedisce la Ciociaria in fondo alla classifica nazionale

I più letti della settimana

  • Sora, l'ultimo straziante saluto a Stella tra gli amici e le rose bianche (video)

  • Trovato morto in un lago di sangue dall'anziana mamma, fissati i funerali di Corrado Romoli

  • Segni, la città piange il caro Giampaolo Tummolo

  • San Cesareo, presunto caso di malasanità dietro la morte dell'ex sindaco Panzironi. Disposti i funerali

  • Sora, l'omelia 'sovranista' di don Donato durante la processione di San Rocco (video)

  • Paliano, morte di Mario Martini, automobilista serronese indagato per omicidio stradale

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento