Frosinone Calcio - Una vittoria da...agricoltori

Dopo le parole di De Laurentiis altro attacco gratuito alla squadra ciociara

Il Frosinone sbanca meritatamente "Marassi" e si rilancia per la salvezza, portandosi a soli 2 punti dal quartultimo posto. Vittoria come detto meritata, che lascia ben sperare per il prosieguo della stagione e che toglie qualche sicurezza agli uomini di Giampaolo. Non toglie però i sempre facili luoghi comuni che, da qualche anno a questa parte, vengono spesso usati per "descrivere" la squadra giallazzurra e la Ciociaria. Peccato però che non sono offese come qualcuno reputa, anzi.

Siamo agricoltori e per questo sappiamo cosa fare per raggiungere l'obiettivo

Dopo le parole di De Laurentiis di qualche giorno fa, ora è la volta di un blog sampdoriano che evidentemente pensava che la gara di ieri fosse solo una formalità, e c'è rimasto parecchio male, per non dire altro. Però una cosa la dobbiamo ammettere: in parte hanno ragione. Siamo agricoltori. Ma il bello è che ce ne vantiamo. Ci vantiamo di essere quelli che sanno che per mangiare e guadagnare devono lavorare sodo dall'alba al tramonto, perchè nessuno ci regala niente. Siamo contadini, quelli che pure se ci laviamo le mani con tutti i saponi del mondo, le nostre mani profumano sempre di terra, cioè di lavoro. Siamo agricoltori, quelli che sanno che per ottenere la salvezza devono rendersi umili, fare il loro lavoro e arrivare all'obiettivo. Siamo quelli che dal niente hanno preso una squadra e l'hanno portata stabilmente a competere tra le prime 40 squadre d'Italia, passo dopo passo. Siamo quelli che hanno uno stadio di proprietà, uno dei pochissimi presenti in Italia. Siamo quelli genuini e puliti, nonostante ci gettino fango appena possibile per sminuirci e soprattutto nascondere le proprie nefandezze. Il Frosinone visto ieri ha incarnato perfettamente lo spirito di un agricoltore e quindi (come piace dire ai più) del ciociaro. E meno male. Questa è la giusta strada, forse molti non l'hanno capito (o forse si...) L'oratore statunitense Booker Taliaferro Washington diceva che: “Nessuna razza può prosperare fintanto che non impara che c'è altrettanta dignità nel coltivare un campo che nel comporre una poesia”. Ammettiamo anche un'altra cosa visto che ci siamo: noi questi luoghi comuni, sotto sotto, vogliamo che continuino fino a fine stagione...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I dettagli del tentato omicidio. Dopo la discussione, lo sparo alla testa mentre era in auto

  • Piedimonte, in carcere per anni da innocente ottiene il risarcimento dei danni

  • Pensava di essere povero, invece era titolare di ben nove ditte di trasporti, disabile raggirato

  • Cassino, gli arriva una cartella da oltre 1000 euro dopo una firma di un corriere

  • Morolo, scontro tra auto e bus, Ivan De Santis di 27 anni non ce l'ha fatta

  • Omicidio Mollicone, Lavorino alle Iene: "Serena uccisa dal brigadiere Santino Tuzi"

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento