Presentata in provincia la Champions Soccer Ciociaria per tutti e 91 i comuni

Sono stati formati 10 gironi e sorteggiate le squadre che si affronteranno per arrivare ai 32esimi

Dal 10 al 24 giugno scatterà un campionato di calcio davvero singolare dal nome prestigioso:“Champions Soccer Ciociaria” ideato dal Cav. Antonio Aballe. Ai vincitori andranno due importanti premi: una partita con il Frosinone Calcio e soprattutto una scultura alta sei metri di Adamo Dell’Orco da collocare in una piazza centrale.

Il doppio scopo

La nascita di questo torneo ha un doppio scopo, ovvero quello del rilancio del gioco del calcio ed il coinvolgimento a fini turistici dei 91 paesi della Ciociaria con l'idea di lanciare il latte di bufala, latte senza colesterolo, in tutti i bar. Non a caso il Milan è stata la prima squadra a servirsi della carne di bufalotto di Amaseno.

La formula di gioco  e la finale allo stirpe di Fosinone

La formula del campionato sarà ad eliminazione diretta, con una serie di ripescaggi dopo ogni turno, ossia saranno formati 10 gironi da nove o 10 squadre e diversi saranno i campi di gioco interessati dall’evento, con l’organizzazione che sta già contattando i comuni e le società sportive per fare in modo di stilare un programma che possa realmente coinvolgere tutto il territorio e le diverse strutture sportive. Atto finale del torneo, la finalissima sarà disputata al “Benito Stirpe” di Frosinone. Un palcoscenico importante, per un torneo che vuole affermarsi tra i fiori all’occhiello delle iniziative sportive in provincia. La manifestazione sarà aperta sempre nel nuovo stadio di Frosinone Calcio da una grande parata nella quale sfileranno le rappresentanze dei 91 comuni della provincia. La vincitrice incontrerà in amichevole il Frosinone calcio.

Evento unico

“Sara un evento unico - ha affermato il Cav.  Antonio Abballe -.l’obiettivo di questa prima edizione di Champions Soccer Ciociaria” è quello di stimolare, attraverso la collaborazione dei comuni, il senso di appartenenza alla propria città, e l’attacamento alla terra ciociara. Senza poi dimenticare che l’evento sarà anche l’occasione per conoscere tutto il territorio della provincia, aggregare esperienze diverse, studiare insieme un reale  rilancio turistico. Oltre ad un evento sportivo , intendiamo far incontrare tutti gli attori importanti del territorio. Sindaci, associazioni, imprenditori”.

Protagonisti tutti i comuni ciociari

Ovviamente i protagonisti saranno i comuni che si dovranno attenere al regolamento predisposto dall’organizzazione. Le squadre partecipanti dovranno poi arrivare fino ai 32esimi per poi formare un girone come la champions. Alla manifestazione hanno dato il loro patrocinio la Regione Lazio, la Provincia di Frosinone, il Coni. Gli arbitri saranno coloro che hanno aderito all’Aics (Associazione Italiana Cultura Sport)

Non sia una rissa continua  devono prevalere i valori dello sport

Che sia un vero torneo di sport, per riaffermare i valori dello sport. Per quanto riguarda il turismo è tutto da vedere, perché per fare turismo ci si deve fermare almeno una notte in un paese. Comunque un’ottima iniziativa che è stata illustrata da Salvatore Gualtieri, direttore area marketing comunicazione e rapporti istituzionali del Frosinone Calcio. In provincia è stato fatto anche il sorteggio delle squadre per definire i gironi.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Roccasecca, la sua moto si scontra con un'auto e muore a ventotto anni

  • Weekend in Ciociaria, cosa fare sabato 12 e domenica 13 ottobre

  • Giovane vola giù dal balcone in piena notte e muore sul colpo

  • Scappa di casa con la figlioletta. Torna, la lascia con il padre e se va dal suo nuovo amore conosciuto in rete

  • Incidente sul lavoro, falegname si amputa tre dita di una mano, è grave

  • Alatri, l'ultimo e straziante saluto a Marco Cialone

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento