Frosinone, nessun dramma ma la priorità è diventare squadra il prima possibile. Con il Bologna cambio in attacco?

Contro l'Atalanta i giallazzurri hanno rimediato una sonora sconfitta che deve e può far riflettere. In avanti possibile cambio contro il Bologna

L'undici titolare contro l'Atalanta (foto Frosinone calcio)

Il Frosinone perde nel monday-night contro l'Atalanta per 4-0. Una sconfitta quasi annunciata, ma non per questo deve essere una scusa per tirare i remi in barca alla prima difficoltà. Che l'Atalanta fosse una compagine nettamente più in forma e rodata si sapeva, ma la voglia di lottare su ogni pallone non deve mai mancare, nemmeno dopo aver subito il gol del 2-0. Sì, perchè il Frosinone dopo la rete di Hateboer è sparito dal campo e si è sciolto come neve al sole. Gli occhi dei calciatori parlavano di rassegnazione, ma questo non va assolutamente bene, specie quando ancora mancano 40 minuti di gioco. Nel primo tempo i giallazzurri hanno fatto una buona gara, anche dopo essere andati sotto dopo quel palo clamoroso di Ciano un minuto prima. Ma la rete subita ad inizio ripresa ha di fatto chiuso la contesa, evidenziando tutti i difetti che ancora ha la compagine di Longo, anche quello appunto di essere ancora poco squadra. Proprio su questo aspetto, più che sulla tattica, deve lavorare Longo in questi giorni. Essere un gruppo significa aiutarsi l'un con l'altro anche nei momenti difficili e questa è una caratterisitica fondamentale per una squadra con ambizioni di salvezza.

Con il Bologna possibile cambio in attacco: fuori Perica e dentro Campbell

Uno dei migliori acquisti in questa sessione di calciomercato è stato sicuramente Joel Campbell. L'ex Arsenal si allena regolarmente con i compagni da più di una settimana, ma l'esordio in maglia canarina è stato rimandato a causa del transfer ancora non arrivato in società. Contro il Bologna, però, dovrebbe essere tutto in regola e quindi è molto probabile la partenza di Campbell dal primo minuto. Quale sarà il calciatore a fargli posto? Le caratteristiche del costaricano sono molto simili a quelle di Ciano: piede mancino, tecnica da vendere, agile e veloce. Ma la sensazione, vedendo anche la gara di Bergamo, è che Ciano in questo momento sia imprescindibile mentre Perica, compagno di reparto contro i nerazurri, sembra in difficoltà. Campbell quindi molto probabilmente giocherà al posto di Perica, formando una coppia rapida e tutta di fantasia per cercare di mettere in difficoltà la compagine emiliana. Mister Longo potrebbe anche decidere di cambiare modulo, togliendo un centrocampista e mettendo un attaccante in più in una sorta di 3-4-2-1, ma la sensazione è che il Frosinone scenderà in campo di nuovo con il 3-5-2 per due motivi: il Bologna adotta lo stesso modulo e il mister deve "mettere minuti nelle gambe" ai propri calciatori per capire al meglio tutti i movimenti di questo schieramento, scelto fin dal primo giorno della nuova stagione. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pontecorvo, incidente di via Leuciana, perde la vita l'autotrasportatore Tommaso Pulcini

  • Due carabinieri investiti da una macchina che ha forzato il posto di blocco

  • Pontecorvo, dopo lo schianto di ieri sera in via Leuciana muore anche Luca Forte

  • Cassino, cade in un tombino lasciato aperto e si rompe la faccia

  • Inchiodato l'autore del pestaggio al Fornaci Village

  • Pontecorvo, commozione e lacrime ai funerali di Luca Forte (foto e video)

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento