Frosinone, una sconfitta che può far bene ma bisogna capire dove e come intervenire

Dopo la sconfitta con il Südtirol, il Frosinone deve capire al più presto come migliorare la squadra prima del match di Bergamo

Moreno Longo

Il Frosinone esce sconfitto dalla sua prima apparizione ufficiale della stagione. Un 2-0 che ha premiato meritatamente il Südtirol, squadra che gioca in Serie C, ma apparsa più in forma, vogliosa e appunto più squadra rispetto agli avversari. Ci sono tante attenuanti per i canarini che hanno cambiato tanto (e ancora tanto devono farlo) rispetto alla passata stagione, ma questo non gioco preoccupa molto. Tra sette giorni i giallazzurri affronteranno una squadra che gioca a memoria e già in palla come l'Atalanta, visto gli impegni dei preliminari di Europa Leaugue. La situazione non è delle più rosee in questo momento, inutile nascondersi. Le poche amichevoli di spessore (solo una in realtà) nel pre-campionato hanno sicuramente contribuito, come ammette lo stesso Longo, a quest'evidente ritardo rispetto alle avversarie. Proprio per questo motivo, molto probabilmente in settimana sarà organizzato un match amichevole con un club di B che dista pochi chilometri da Frosinone. Il calciomercato poi non è ancora finito...anzi. I giallazzurri hanno ancora evidenti lacune dalla linea mediana in su. In questi giorni almeno tre elementi (presumibilmente titolari) arriveranno a rinforzare la rosa canarina e questo potrebbe essere un ulteriore handicap per i canarini nelle prime giornate di campionato, con i nuovi che dovranno inesorabilmente aver bisogno di tempo per assimilare i dettami tattici di mister Longo. Insomma, questa sconfitta con Il Südtirol può essere considerata anche salutare, ma solo se vengono presi al più presto i giusti accorgimenti sia in fase di calciomercato sia sul campo di gioco.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fiuggi, polemica social per la battuta infelice di Max Tortora ai “Soliti Ignoti”

  • Coronavirus, le prime ordinanze dei Sindaci ciociari: quarantena per chi arriva dal Nord

  • Cassino sotto choc, muore dopo un grave malore il professor Raffaele Di Mambro

  • Cassinate, muore a quarant'anni mentre guarda la tv

  • Comandante della Polizia Locale muore durante la sfilata dei carri del carnevale

  • Coronavirus a Colleferro, una giornata di allarmismi ingiustificati. Ecco cosa è successo

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento