Frosinone-SPAL, le pagelle giallazzurre

Altra sconfitta per il Frosinone che proprio non riesce più a vincere tra le mura amiche

Una sconfitta che condanna, o quasi, il Frosinone. A questo punto mantenere la categoria resta sempre più un miraggio. C'è da dire che i giallazzurri sono stati sfortunati, avendo colpito due legni, ma la sensazione è che anche oggi è stato sbagliato l'approccio alla gara. Le nostre pagelle:

Sportiello 6: non compie nemmeno una parata, fatta eccezione per due appoggi di Petagna e Fares. Incolpevole sul gol.

Brighenti 6: torna titolare dopo diverso tempo e non sfigura.

Salamon 6.5: sovrasta Petagna ed è uno dei migliori in campo nelle fila canarine.

Ariaudo 6: gioca nell'insolita posizione di centrosinistra e se la cava egregiamente.

Ghiglione 4.5: un primo tempo a dir poco opaco il suo. Sbaglia tutto quello che c'è da sbagliare e sembra un pesce fuor d'acqua. Sostituito nella ripresa.

Valzania 6: buona la sua prova, si rende pericoloso con un paio di tiri da fuori area. Nel primo tempo è sicuramente il più pimpante. Cala nella ripresa.

Viviani 4: resta in campo meno di 30 minuti ma sbaglia praticamente tutto. Si perde Vicari in occasione del gol. Peggiore in campo insieme a Ghiglione.

Paganini 5.5: è troppo frettoloso in quel che fa. Ci prova, ma la giocata raramente gli riesce.

Beghetto 5.5: tanti cross ma pochi quelli precisi. Ha una buona occasione sul finire del primo tempo ma spara alle stelle.

Pinamonti 6: il calciatore più talentuoso che veste questa maglia. Sfortunato quando Viviano gli respinge di tacco un tiro a botta sicura. Va vicino al gol anche con un bolide da fuori area uscito di pochissimo dopo una deviazione.

Ciofani 5.5: sfortunato nella traversa colpita da pochi passi. Perde parecchi duelli aerei.

Sammarco 6: entra subito con il piglio giusto e prende un clamoroso palo con un tiro da fuori area. Nella ripresa esce un po' dai radar.

Ciano 5: entra a 20 dalla fine ma non indovina nemmeno una giocata. Giornata no.

Dionisi SV: troppo pochi minuti per incidere.

Baroni 4: rivoluziona la squadra ma mantiene ancora questa difesa a 3 che non ha portato a nulla. Troppe novità in una partita fondamentale. Fa giocare giocatori non al top come Ghiglione e Viviani (uscito per infortunio dopo 30 minuti). Anche lui ultimamente ci sta mettendo del suo.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Weekend in Ciociaria, cosa fare sabato 12 e domenica 13 ottobre

  • Roccasecca, la sua moto si scontra con un'auto e muore a ventotto anni

  • Cassino, violento scontro una moto ed un'auto. Ragazzo rischia di perdere una gamba (foto e video)

  • Giovane vola giù dal balcone in piena notte e muore sul colpo

  • Scappa di casa con la figlioletta. Torna, la lascia con il padre e se va dal suo nuovo amore conosciuto in rete

  • Incidente sul lavoro, falegname si amputa tre dita di una mano, è grave

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento