Frosinone, Stirpe: "Salvezza al 20%. Var strumento utile, ma a noi è costato almeno 6 punti"

Il patron giallazzurro è intervenuto ai microfoni di Radio 1 nella trasmissione Radio Anch'io Sport

Intervenuto ai microfoni di Radio 1 nel corso della trasmissione Radio Anch’Io Sport, il presidente del Frosinone Maurizio Stirpe ha commentato la stagione della squadra ciociara. Lotta salvezza, calendario e var i temi caldi trattati dal numero uno della società.

SALVEZZA – “Abbiamo fatto 1 solo punto all’inizio in otto partite, poi ci siamo ripresi nella seconda parte della stagione. Non so se ci salveremo. Dobbiamo giocare partita dopo partita. La prossima, contro l’Inter, sarà davvero difficile. Il nostro stadio di casa, questa stagione, non è stato il nostro fortino. Sono i misteri del calcio. Ne prendiamo atto e proviamo a fare il massimo. Ho guardato Udinese-Empoli che ci interessava da vicino, e i friulani sono stati molto bravi. La quota salvezza secondo me è aumentata. Noi dobbiamo provare a fare tante imprese quanto sono state le occasioni che abbiamo fallito”. Purtroppo non abbiamo avuto il tempo di fare il giusto mercato per organizzare il campionato. Diciamo che il nostro anno è iniziato a metà ottobre. Contro l’Inter firmerei con un pareggio? No. Dobbiamo provare a fare tante imprese. Dobbiamo giocare la nostra partita con coraggio ed entusiasmo. Poi vedremo. Poi accetteremo l’esito del campo”.

BARONI E LONGO – “Troppo tardi l’arrivo di Baroni? In realtà non credo che la colpa di questa situazione sia di Longo. Abbiamo commesso tanti errori tutti. Io compreso. Adesso dobbiamo provare a rimediare. Salvezza al 20%. I numeri, al momento, dicono questo. Il calendario è duro. Abbiamo il Napoli in casa anche. Speriamo non siano in giornata per portare a casa almeno un pareggio. Ma questi sono discorsi teorici. Noi dobbiamo fare il nostro dovere e farci trovare pronti al momento giusto”.

SERIE A E VAR – “Come si sopravvive in Serie A? Nel campionato italiano c’è chi continua a guadagnare e chi invece continua a spendere. C’è troppa differenza e questo và a discapito dello spettacolo”. “Var? Sicuramente è utile, anche se a noi è costato almeno 6 punti. Mi riferisco al gol negato contro il Milan, il rigore negato contro la Lazio e il secondo gol convalidato contro la Roma con partenza dell’azione con fallo di mano. Nonostante questo ritengo il Var utile a condizione che non ci sia il controllore, del controllore del Var”.

Fonte articolo ItaSportPress

Guarda lo sport live e on-demand su DAZN
Comincia il tuo mese GRATIS!

Potrebbe interessarti

  • Tecnici Acea tentano di entrare in una stradina privata, si mette di traverso con l’auto e li blocca

  • Cassino, 700 persone usano l’acqua pubblica ma non la pagano

  • Pronto soccorso dello Spaziani: "un vero e proprio inferno". Aumentano disagi e polemiche

  • Città in lutto per la morte dell'ex vice comandante dei vigili urbani Vincenzo Belfiore

I più letti della settimana

  • Precipita dal sesto piano dell'ospedale di Frosinone e muore

  • Muore dopo un volo di oltre 15 metri all'ospedale. Identificato l'uomo

  • Si ribaltano con l'auto mentre vanno al mare. Due ragazzi di Paliano in gravi condizioni

  • Bimbo di tre anni azzannato alla testa da un cane maremmano

  • Cassino-Pontercorvo, incidente in A1. Grosso tir va a sbattere sul guardrail e perde il carico (foto)

  • Ceprano, lei si rifiuta di avere rapporti sessuali e lui tenta di strangolarla

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento