Per il Frosinone inizia la volata finale per la promozione in Serie A

Otto partite alla fine del campionato, ventiquattro punti in palio per il salto di categoria. Lo schema mentale deve essere vincente

Non è più tempo di parole e di promesse: si deve passare ai fatti con vittorie e punti preziosi per la classifica finale del campionato cadetto : stiamo parlando del Frosinone e delle ultime partite in calendario da domani al termine del torneo; sabato 14 allo Stirpe contro i liguri dello Spezia, e subito dopo, martedì 17, trasferta ad Avellino; poi di nuovo in casa il big match contro la capolista Empoli; a seguire la doppia ed insidiosa doppia trasferta a Cesena e a Brescia; di nuovo in casa contro il Carpi, prima della trasferta in Liguria contro la Virtus Entella a Chiavari, e la conclusione del campionato allo Stirpe contro il Foggia.

Il ritiro a Roma

Otto partite, otto spareggi, ventiquattro punti in palio, non solo per il Frosinone, ma anche per le altre squadre interessate ai piani alti della classifica, alla promozione diretta in A o ai play-off per il salto di categoria. Bisogna pensare soltanto a questa situazione, e molto opportunamente il Presidente Stirpe e la dirigenza della società hanno deciso di “caricare” il tecnico e tutti i giocatori della “rosa” canarina con un “ritiro” stimolante a Roma, dopo la brutta sconfitta subita al Tardini di Parma.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Lo schema mentale deve essere vincente

In ciascuna partita è necessario esprimere il massimo delle proprie energie fisiche, atletiche e psichiche, allo scopo di conquistare vittorie e punti, senza aspettare i risultati delle altre squadre. La squadra è consapevole di tutto questo, e siamo certi che tutti i giocatori, che saranno schierati dal tecnico Moreno Longo nelle prossime partite, lo dimostreranno sul terreno di gioco. Non mancherà  il supporto e l’immutato entusiasmo dei tifosi e dei supporters, e questo affetto caricherà in maniera positiva gli atleti impegnati in questo finale di stagione. Volutamente nessun accenno a moduli, infortuni, schemi, sostituzioni : bisogna scendere in campo con un solo “schema mentale”, ovvero la convinzione e la determinazione per conseguire la vittoria a prescindere dalla avversaria da affrontare. Domani, sabato 14 aprile alle ore 15, allo Stadio Stirpe di Frosinone, nel match Frosinone contro Spezia, si potrà “respirare” questa convinzione e questa determinazione.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gratta un biglietto 'miliardario' e vince 500 mila euro

  • Tragico incidente nella notte, muore un 37 enne di Colleferro

  • Colpaccio della Polizia, imprenditore arrestato con un chilo di cocaina e una pistola

  • Dipendente comunale per dieci anni usufruisce della Legge 104 riservata agli invalidi ma era tutto falso

  • Coronavirus, chiusa un’azienda che lavora il ferro a Morolo

  • Maxi operazione anticamorra, un arresto in provincia di Frosinone

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento