Genoa-Frosinone 0-0, le pagelle: Cassata che ingenuità. Molinaro migliore in campo

Un ottimo punto per il Frosinone che ora però deve assolutamente trovare la prima vittoria al Benito Stirpe

Il Frosinone ottiene un ottimo punto in quel di Genova. Giallazzurri rimasti in inferiorità numerica per oltre un'ora a causa dell'espulsione di Cassata. Salvezza che resta a -5. Le nostre pagelle:

Sportiello 6: sempre preciso e puntuale negli interventi. Dà come sempre sicurezza al reparto arretrato.

Goldaniga 6.5: aveva un po' la luce dei riflettori puntata dopo la partitaccia contro la Roma e lui risponde in un'ottima maniera. Perfetto come gli altri due compagni di reparto.

Salamon 7: di testa le prende sempre tutte. Non commette nessuna sbavatura. Quando c'è da difendersi dentro l'area di rigore la sua stazza è fondamentale.

Capuano 7: salva un gol fatto di Lazovic immolandosi sulla linea di porta. Partita ampiamente positiva la sua, tra i migliori.

Paganini 7: al rientro da titolare dopo 9 mesi ed è quasi emozionante vederlo correre fino all'ultimo secondo. Nella ripresa si posiziona a centrocampo come mezzala. Unica pecca il tiro ad inizio match da posizione defilata, dove magari poteva crossarla in mezzo per un Pinamonti tutto solo. Quanto ci sei mancato Luca!

Chibsah 6.5: come suo solito è quello che in mezzo al campo corre più di tutti. Questa volta lo fa anche per i suoi compagni di reparto, decisamente in giornata no.

Viviani 5: sbaglia parecchi appoggi e sembra in debito d'ossigeno già dopo 45 minuti. Forse deve rifiatare.

Cassata 3: un'ingenuità clamorosa che poteva costare caro (e di fatto condiziona la partita) ai suoi compagni. Capiamo e apprezziamo la voglia, ma meno irruenza per il prosieguo del campionato sarebbe cosa e buona e giusta.

Molinaro 7.5: risponde ai fischi ingenerosi dell'ultimo turno con una prestazione superlativa. Corre come un ragazzino per tutti i 90', salva un gol allo scadere sulla linea. Benvenuto a Frosinone, Cristian Molinaro. 

Ciano 6: meno preciso del solito nei primi 35 minuti poi l'inferiorità numerica lo condiziona nel suo modo di giocare, ma non sfigura nemmeno da "difensore aggiunto".

Pinamonti 5.5: corre tanto per tutto il fronte d'attacco. Sbaglia però un paio di ghiotte occasioni, una poi vanificata dallo sbandieramento del guardalinee (ma in caso di gol sarebbe stato assegnato perchè il fuorigioco non c'era).

Maiello 5.5: anche lui come Viviani sbaglia parecchi palloni, anche sanguinosi. 

Ciofani 6: entra per far salire la squadra e guadagnare qualche punizione preziosa e ci riesce bene. 

Gori SV: troppo poco tempo per meritare un voto, ma nei 5 minuti dà comunque il suo prezioso contributo.

Baroni 6.5: scelta coraggiosa e che paga quella di mantenere in campo le due punte dopo l'espulsione di Cassata. La squadra è veramente tutt'altra cosa rispetto a quella dell'andata e gran parte del merito è suo.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto di lusso importate dall'estero, truffati politici e calciatori di caratura nazionale. 9 arresti in Ciociaria

  • Tre quintali di carne, pesce e salumi sequestrati al mercato. Ambulanti ciociari si scagliano contro i vigili urbani

  • Ecco il primo Burger King a Frosinone, apertura entro fine novembre

  • Fiuggi, botte alla mamma. Due sorelline la salvano con una videochiamata alla nonna

  • Omicidio Morganti, concessi i domiciliari a Paolo Palmisani. Tornerà a casa con il bracciale elettronico

  • Cassino, è Antonio Pecchia il disabile trovato morto in casa (foto e video)

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento