Pol. Città di Ciampino calcio, Piccheri: «Il Palocco? Prendiamolo con le molle»

Il Città di Ciampino guadagna ancora due punti sulla Lepanto e ora guida la classifica del gruppo C di Promozione con tre lunghezze di vantaggio. La squadra del presidente Antonio Paolo Cececotto ha piegato a domicilio il forte Cori (spingengolo a...

piccheri mezzo busto fel (Large)

Il Città di Ciampino guadagna ancora due punti sulla Lepanto e ora guida la classifica del gruppo C di Promozione con tre lunghezze di vantaggio. La squadra del presidente Antonio Paolo Cececotto ha piegato a domicilio il forte Cori (spingengolo a -9 in classifica) e ha approfittato del pari (2-2) dei marinesi sul campo dell'Unipomezia.

«Il nostro è un successo giusto – dice l'esperto difensore Alessio Piccheri, arrivato in corso d'opera a rinforzare l'organico di mister Baiocco -, abbiamo limitato i pericoli e gestito sempre bene la partita. Nel primo tempo, forse, ci siamo espressi meglio dal punto di vista della qualità del gioco, anche se nella ripresa abbiamo creato qualche occasione in più. Anche dopo la rete del 2-1 ospite, comunque, abbiamo controllato il ritorno del Cori senza correre grandi rischi». A decidere è stata una doppietta del solito Tornatore, arrivato a quota 24 gol in campionato. «Diego è un giocatore di grande spessore che mi sono trovato spesso contro negli anni passati. Decisamente meglio averlo come compagno di squadra – sorride Piccheri – e lo stesso discorso potrei farlo per altri attaccanti della nostra rosa come Spaziani e Matozzo». Il difensore è arrivato forse nel momento più delicato della stagione del Città di Ciampino, quando la vetta era distante cinque punti. «Ma notavo una grande voglia di sacrificarsi e riprendersi la vetta al più presto, spinti da un grande orgoglio. Non penso che il sottoscritto e Giacchè (gli innesti dicembrini, ndr) abbiano la bacchetta magica, quindi è stata proprio la forza del gruppo a riportarci in alto». Dove gli uomini del presidente Cececotto vogliono fortemente rimanere: domenica prossima, però, arriva un delicato viaggio sul campo del Palocco. «All'andata non c'era, ma da quello che mi dicono si tratta di un avversario che sa giocare bene al calcio – dice Piccheri – e che tra l'altro ha una situazione di classifica serena e "senza pensieri", la condizione ideale per cercare di fare lo sgambetto alla prima in classifica. Dovremo prendere questa gara con le molle perché un'altra vittoria avrebbe un significato molto importante».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' morto Guglielmo Mollicone, il padre che non ha smesso mai di lottare per la verità

  • Maxi blitz, ecco chi sono gli arrestati a capo della banda di spacciatori (foto)

  • Ceccano, arrestati ‘Sandokan’ e due familiari. Hanno aggredito Morello, troupe di ‘Striscia la notizia’ e Carabinieri

  • Coronavirus, test sierologici. Ecco i 15 comuni della provincia di Frosinone scelti per l'indagine

  • Muore a 58 anni il carabiniere Vito Antonio De Vita. Lunedì i funerali

  • Il 2 giugno i funerali di Guglielmo Mollicone. Oggi l'anniversario della morte di Serena

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento