Rieti batte Cassino, gli uomini di Vettese segnano il passo contro i più quotati avversari nell’ultimo impegno di pre season

Il ds Manzari "Dobbiamo lavorare sul recupero fisico di molti effettivi che purtroppo per diversi problemi hanno dovuto alternare allenamenti a pause prolungate"

Nel giorno dell’ultima gara di pre season al PalaVirtus di Cassino, nell’ultimo impegno di questo precampionato 2018-19 per la Virtus Cassino, i ragazzi di Vettese cedono di fronte all’esperienza dei più quotati avversari per 105 a 90.

La gara

Rieti si è aggiudicata tre parziali su quattro e lo scrimmage non si è giocato secondo i tradizionali canoni di pre season ovvero con azzeramento del punteggio al termine di ognuno dei mini tempi, ma come una vera gara di campionato con il punteggio progressivo. Hanno vinto i reatini al termine di una gara molto spettacolare con belle giocate da una parte e dall’altra.17-23; 21-26; 24-30; 28-23: questi i parziali dei quattro tempi. Rieti ha prevalso per la maggior precisione dall’arco dei tre punti che è stato in certi momenti della gara la vera arma a disposizione dei ragazzi di coach Rossi.

Il commento del ds rossoblù Manzari

“Si ci hanno martellato dall’arco con precisione chirurgica” le parole del DS della Virtus Cassino, Leonardo Manzari al termine della gara “e queste sono indicazioni molto importanti alle quali noi abbiamo replicato con percentuali misere e il gap, a questi livelli, è presto servito. Dobbiamo lavorare sul recupero fisico di molti effettivi che purtroppo per diversi problemi hanno dovuto alternare allenamenti a pause prolungate. Stasera però abbiamo tratto ulteriori informazioni su come si affrontano questo tipo di partite. Il prossimo impegno sarà campionato (7 ottobre p.v., Pala Lottomatica Roma vs Virtus Roma, ndr) e sarà un impegno durissimo, lo sappiamo ma dobbiamo arrivarci con il massimo dell’efficienza fisica perché in questo tipo di gare conta eccome se conta” conclude il DS rossoblù.

Il primo quarto di gioco

E infatti la non perfetta forma di alcune pedine dello scacchiere di coach Luca Vettese ha pesato molto sull’esito finale della gara. Parte forte nel primo quarto la compagine ospite mettendo subito un buon gap di distanza, in termini di punteggio, dai padroni di casa. Jackson prova a spingere i suoi ed il suo duello con il dirimpettaio/omologo Frazier è davvero molto spettacolare ed infiamma il pubblico presente sugli spalti, basti pensare che il duo americano al termine della gara avrà realizzato ben un quarto del totale dei punti realizzati dalle due squadre: Jackson 29 per i cassinati, Frazier 24 per gli ospiti di Rieti. La prima frazione si chiude con Rieti avanti di sei lunghezze, 23 a 17.

Il secondo quarto

Nel secondo quarto si registra per lunghi tratti un buon equilibrio in termini di punteggio con Rieti avanti di poche lunghezze fino all’ultimo minuto di gioco allorquando fatali per i rossoblù benedettini risultano tre transizioni mortifere dei viaggianti concluse con altrettante conclusioni dall’arco. E’ una delle caratteristiche, la precisione dal perimetro, quella messa in mostra ieri sera da Rieti. Gli uomini di Rossi pertanto concludono avanti di 11 lunghezze la seconda frazione di gioco, 49-38. Un gap che non verrà più colmato dagli uomini di Vettese.

Il finale

Infatti nella terza frazione Gigli e compagni allungano fino a raggiungere un vantaggio massimo di +23, ma Raucci e Pepper, ex di serata, non ci stanno e mantengono assieme a Jackson Cassino in linea di galleggiamento. Non ci sono particolari tatticismi e la gara scorre in modo lineare e soprattutto spettacolare fino alla sirena finale dove prevalgono di quindici lunghezze gli uomini di Rossi.

Le parole del coach reatino

“Dobbiamo migliorare ancora la difesa” le parole del coach reatino, Rossi perché commettiamo troppe disattenzioni concedendo canestri facili. In campionato non ci saranno sempre giornate in attacco da 100 punti quindi la difesa dovrà saper reagire ai momenti di difficoltà. Nonostante questo, i ragazzi oggi sono apparsi molto più sciolti e questo mi fa ben sperare anche in vista dell’incontro di sabato.”  Infatti i reatini sabato prossimo disputeranno l’ultimo incontro di pre season, l’occasione per il Memorial Gasperini che vedrà i reatini affrontare i Roseto Sharks. Per il coach amarantoceleste il Memorial sarà un test fondamentale: “Con Roseto sarà una partita intensa e sarà un test perfetto per entrare in clima campionato nel miglior modo possibile”.

I prossimi impegni definiti dalla dott.ssa Formisano

Sull’altro fronte, come scritto sopra, quello delle “V” rossoblù, la gara contro Rieti era l’ultimo degli impegni di pre campionato 2018-19 prima dell’inizio degli impegni ufficiali. La Società cassinate ha organizzato per sabato prossimo, 29 settembre ’18, alle ore 20, la presentazione ufficiale della prima squadra ma anche di tutto il settore giovanile rossoblù. “Appuntamento con una bella serata anche in musica in Piazza Labriola” riferisce la dott.ssa Donatella Formisano, presidente del sodalizio cassinate “Devo ringraziare per la collaborazione e l’organizzazione dell’evento il team di “Ottimo Lavoro” che ci permetterà di presentare la nostra organizzazione al pubblico cassinate. Sarà un anno pieno di novità e noi dovremo affrontarlo con fermezza e unità di intenti cominciando proprio dall’affetto dei veri sostenitori della Virtus Cassino” conclude il massimo esponente della Virtus Cassino.

Appuntamento dunque in Piazza Labriola a Cassino sabato 29 settembre dalle ore 20, a presentare la serata Egidio Franco.

Il tabellino

Virtus Cassino vs Rieti 90-105

Parziali : 17-23, 21-26, 24-30, 28-23

Virtus Cassino: Pacitto ne , Masciarelli ne , Ingrosso 4, Jackson 29, Castelluccia 3, De Ninno 2, Bagnoli 13, Raucci 23, Pepper 14, Rossi 2, Bianchi ne . All. Vettese, Ass. Incelli, De Monaco

Rieti : Williams 14, Bonacini 5, Toscano 16, Tomasini 12, Frazier 24, Conti 9, Gigli 9, Carenza 6, Berrettoni, Moretti, Casini 10. All. Rossi

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Operazione “Gli Intoccabili”, arrestate altre cinque persone

  • Colleferro, operaio morto nella discarica: indagato l'autista del compattatore

  • Cassino, bus tampona compattatore dei rifiuti, grave l'autista (foto)

  • Colleferro, operaio muore all'interno della discarica di Colle Fagiolara

  • Piglio-Anagni, rifiuti e mazzette. Gare vinte grazie a soldi ed auto a noleggio al tecnico comunale

  • Omicidio Mollicone, la famiglia Mottola rompe il silenzio: "Innocenti, possiamo dimostrarlo"

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento