La Scuba Frosinone supera Gaeta e resta al secondo posto

Dopo il boccone amaro del ko sul campo della Carver arriva un successo sofferto, al termine di una gara che la squadra pontina ha condotto a lungo nella parte centrale ma in cui la Scuba ha avuto il merito di riuscire a non disunirsi mai

Missione compiuta per la Scuola Basket Frosinone che batte il Serapo Gaeta e mantiene ancora la seconda posizione in classifica. Risposta di grande carattere da parte dei gialloblù: dopo il boccone amaro del ko sul campo della Carver arriva un successo sofferto, al termine di una gara che la squadra pontina ha condotto a lungo nella parte centrale ma in cui la Scuba ha avuto il merito di riuscire a non disunirsi mai.

La gara

L’avvio di gara, dopo la tripla iniziale degli ospiti, è tutto di marca ciociara con le triple di Stazi e Ceccarelli che coronano un break di 12-0 e consentono subito a Frosinone di allungare, i due si ripetono nel finale del periodo, dopo qualche buona iniziativa di Briglianti e la Scuba va sul +12. Sotto 21-9 al primo riposo, coach Cianciaruso decide di mischiare le carte nella propria metà campo, proponendo una box and one con Scampone a pedinare Ceccarelli e ottiene gli effetti sperati. I locali, infatti, mettono a segno solamente cinque punti nella seconda frazione mentre dall’altra parte si scalda Richotti che crea per sé e per i compagni, ribaltando totalmente l’inerzia del match. All’intervallo Gaeta conduce di quattro lunghezze ma dentro gli spogliatoi lo staff tecnico frusinate riesce a trovare la chiave per scardinare le difese miste dei pontini, così la sfida torna in equilibrio al rientro in campo. Il Serapo tocca il massimo vantaggio sul +8 ma non riesce mai a scappare perché Briglianti inizia il suo show personale che lo porterà a totalizzare 23 punti nella seconda metà di gara. Nell’ultima frazione la partita torna saldamente nelle mani della Scuba che, di fatto, non sbaglia un colpo nella metà campo offensiva: le iniziative dello scatenato Briglianti costringono Gaeta a collassare in area con tanti uomini, allora diventa nuovamente protagonista Efficace. Il giovane esterno ciociaro, dopo aver deciso la scorsa gara interna con la Team Up, gioca un altro quarto periodo di alto livello, mettendo a segno dodici punti con tre canestri dall’arco fondamentali per aprire il campo. Dall’altra parte gli ospiti restano a galla grazie alla presenza di Luca Valente nel pitturato ma nelle ultime battute ci pensa capitan Rocchi a siglare i canestri che evitano il finale in volata, consegnando ai suoi l’undicesimo successo stagionale.

Le parole di coach Calcabrina

Il commento del coach ciociaro Francesco Calcabrina:Una vittoria di carattere, faccio i complimenti ai ragazzi che hanno reagito benissimo alle difficoltà del secondo e del terzo periodo. Eravamo partiti bene, poi abbiamo sofferto la loro difesa mista ma nel momento decisivo del match abbiamo avuto alte percentuali, soprattutto con Efficace che ha risposto nuovamente presente nelle fasi più calde. Sottolineo l’ottima prova di Briglianti su entrambe le metà campo con canestri, rimbalzi e stoppate: una partita di grande sostanza per lui. Inoltre c’è stata una risposta da parte di tutta la squadra dopo un primo tempo giocato sotto le nostre potenzialità. Adesso una settimana di pausa con la testa alla sfida di Cassino”.

Atleti in maschera

Successo dentro e fuori dal campo per la società frusinate che, insieme ai due punti, si gode anche il riscontro avuto dalle iniziative collaterali alla gara con Gaeta. Tantissimi i bambini che hanno risposto all’appello della società presentandosi in maschera al Casaleno, così come è stata massiccia la partecipazione del pubblico nel votare la maschera più originale. Ad aggiudicarsi il premio, un nuovo pallone da minibasket, è stato Giorgio Fricchione che si è travestito da James Harden, con tanto di immancabile barba. Nel gioco dell’intervallo, realizzato grazie al contributo del match sponsor Pepe Nero, si è imposta la famiglia Columbano che potrà usufruire del coupon per una cena presso il ristorante-pizzeria sito in Via Tiburtina a Frosinone.

La prossima settimana il campionato di C Silver osserverà un weekend di stop, la Scuola Basket tornerà a giocare domenica 8 Marzo sul campo del Basket Cassino.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


Scuola Basket Frosinone 80 - Basket Serapo Gaeta 70

Parziali: 21-9; 5-21; 19-21; 35-19
Scuba: Coppotelli n.e, Efficace 12, Stazi 8, Rocchi 12, Briglianti 29, Fassiotti, Malizia n.e., Iaboni, Bosco, Lepore, Ceccarelli 19. All. Calcabrina Ass. Gattabuia
Gaeta: Di Dia n.e., Varisco n.e., Norbedo 12, Richotti 19, Santaniello 3, Scampone 9, Valente F. 8, Antetomaso M. 4, Valente L. 17. All. Cianciaruso

RISULTATI 16a giornata Girone A: Santa Severa 63 - Veroli 87, Lazio 80 - UISP 75, Roma Team Up 41 - Carver 60, Velletri 68 - Cassino 63, Frosinone 80 - Gaeta 70, Ciampino 85 - Scuola Basket Roma 76.

CLASSIFICA: Carver 28; Frosinone 22; Velletri 20; Cassino* e Veroli 18; Ciampino* (-1) 17; Lazio 16; Gaeta 14; Santa Severa e Scuola Basket Roma 12; UISP 10; Roma Team Up 2. * = una gara in meno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ceccano, arrestati ‘Sandokan’ e due familiari. Hanno aggredito Morello, troupe di ‘Striscia la notizia’ e Carabinieri

  • Cassinate, terribile schianto nella notte: grave coppia di fidanzati

  • Cassino, coltello in pugno crea il panico all'ufficio postale (video)

  • Coronavirus, bollettino 27 maggio: risultato positivo un medico della provincia di Frosinone

  • Coronavirus in Ciociaria, bollettino 25 maggio: nessun contagio ma, dopo 8 giorni, un altro decesso

  • Coronavirus, anche a Valmontone i casi dei positivi raggiungono la doppia cifra

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento