Frosinone-Ascoli 2-1, i giallazzurri superano in rimonta il "Picchio". Cronaca e pagelle della partita

I bianconeri spaventano il Benito Stirpe con il gol di Troiano, ma nel finale Dionisi e Paganini ribaltano la contesa e regalano i tre punti al Leone

FROSINONE (4-3-1-2): Bardi; Salvi, Brighenti, Ariaudo, Beghetto; Paganini, Maiello, Gori (14’ st Haas); Ciano (46’ st Capuano); Trotta, Citro (22’ st Dionisi).

A disposizione: Iacobucci, Bastianello, Zampano, Bessa, Matarese, Tribuzzi, Vitale, Krajnc, Eguelfi.

Allenatore: Nesta.

ASCOLI (4-3-1-2): Lanni; Laverone (38’ st Andreoni), Valentini, Brosco, Pucino; Petrucci, Troiano, Cavion (31’ st Gerbo); Ninkovic; Scamacca, Ardemagni (18’ st Rosseti).

A disposizione: Zizzania, Fulignati, Ferigra, Piccinocchi, Quaranta, Chajia, Di Francesco, Brlek.

Allenatore: Zanetti.

Marcatore: 27’ pt Troiano, 36’ st Dionisi (rig), 45’ st Paganini.

Frosinone - I canarini scendono in campo con il consueto 4-3-1-2, con nessuna novità nell'undici titolare visto ad Udine con il Pordenone. Ascoli che risponde con Ardemagni e Scamacca coppia d'attacco. Al 7' il primo pericolo della partita: splendida azione del Frosinone che porta al tiro Trotta, palla che però va abbondantemente a lato. Al 20' clamorosa occasione per l'Ascoli: colpo di testa ravvicinato di Scamacca, Bardi devia miracolosamente, palla che arriva ad Ardemagni che non riesce a trovare lo specchio della porta da pochi passi. Al 27' il "Picchio" passa in vantaggio: punizione dal lato destro dell'area di rigore, la sfera arriva a Troiano che è bravissimo ad insaccare di testa, anticipando Paganini e Beghetto. Al 44' grande parata di Lanni su punizione di Ciano. Ad inizio ripresa nitida occasione per il Frosinone: batti e ribatti in area di rigore, palla che arriva sui piedi di Citro che spara sul corpo di Lanni. Al 69' ci prova Ciano di destro, palla di poco alta sulla traversa. Al minuto 81 pareggio del Frosinone: mischia in area di rigore marchigiana, palla che arriva a Salvi che viene atterrato in area, l'arbitro concede il rigore poi trasformato dal neo entrato Dionisi. Al 91' il Frosinone sigla la rete della definitiva rimonta: cross dalla sinistra di Beghetto, Paganini in tuffo di testa porta i suoi in vantaggio facendo esplodere il Benito Stirpe. Nel finale espulso Brighenti per proteste. I giallazzurri portano a casa i primi tre punti del campionato superando l'Ascoli per 2-1.

Le pagelle del Frosinone: Dionisi e Haas ingressi determinanti. La difesa continua a soffrire

Bardi 6.5: sullo 0-0 salva con uno strepitoso intervento la porta giallazzurra. Un altro paio di parate degne di nota nella ripresa. Sul gol può poco.

Salvi 6: ha il merito di procurarsi il rigore che poi porta al momentaneo pareggio. Per il resto è un po' timido sulla sua corsia di competenza, anche se la squadra canarina affonda poco dalla sua parte. 

Brighenti 5: nel primo tempo perde un paio di palloni sanguinosi. Soffre molto Scamacca. Nel finale rimedia anche un'espulsione per proteste.

Ariaudo 5: come il suo compagno di reparto, soffre il duo d'attacco bianconero Ardemagni-Scamacca. Non sembra ancora in palla.

Beghetto 6: il Frosinone attacca spesso dalla sua parte e come di consueto mette tanti palloni in mezzo. Alla fine azzecca il cross vincente per la testa di Paganini.

Paganini 6.5: nel primo tempo perde qualche pallone di troppo, garantendo però sempre gli inserimenti in area di rigore. Proprio su uno di questi, allo scadere, sigla il gol del definitivo 2-1.

Maiello 6.5: tocca veramente tanti palloni ed è il faro della manovra canarina. Notevole passo avanti rispetto alla sfida con il Pordenone.

Gori 5.5: si impegna ma spesso è impreciso. Molto meglio in fase di contenimento che di costruzione. Lascia il posto ad Haas ad inizio ripresa.

Ciano 6: cerca tante giocate e non sempre gli riescono, ma è quello che dà sempre la sensazione di poter decidere la partita da un momento all'altro. Bella la punizione che per poco non si insaccava sotto il sette sullo 0-1.

Citro 5.5: ha due occasioni per segnare: la prima la mette dentro anche, ma in posizione di fuorigioco. La seconda, invece, spara da pochi passi sul corpo di Lanni. Per il resto si vede poco.

Trotta 6: decisamente meglio con Dionisi in campo (che ha più le caratteristiche da prima punta di Citro) rispetto alla prima ora di gioco. Si muove tanto sul fronte di attacco ma tira raramente in porta.

Haas 7: entra e dà quella qualità che serviva al centrocampo. Un giocatore che sicuramente sarà uno dei punti fermi nell'undici titolare di Nesta.

Dionisi 7.5: con il suo ingresso dà la carica ai suoi. Mette quella grinta che serviva in questo tipo di sfida. Freddissimo negli unidici metri, in una situazione non semplice, e ottimo il suo contributo negli ultimi minuti guadagnando preziosi secondi proteggendo il pallone da vero calciatore d'esperienza.

Capuano SV: entra nel finale per proteggere il vantaggio.

Nesta 7: i cambi gli danno ragione. Mosse che di fatto ribaltano la partita dando quella giusta dose di qualità e quantità alla sua squadra. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cassino, bus tampona compattatore dei rifiuti, grave l'autista (foto)

  • Weekend in Ciociaria, cosa fare sabato 16 e domenica 17 novembre

  • Colleferro, commozione e lacrime al funerale di Giuseppe Sinibaldi (foto)

  • San Vittore, terribile schianto in A1: giovane autista perde una gamba

  • Cassino, autista ferito e trasferito dopo ore: esposto dei familiari contro il pronto soccorso

  • Fuori in permesso, non fa ritorno al carcere di Frosinone. Ricercato un pericoloso detenuto

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento