Torino-Frosinone, le pagelle canarine: Ciano il migliore. Molinaro, Salamon e Hallfredsson da brividi

Altra sconfitta per i giallazzurri, la sesta consecutiva. Longo potrebbe saltare nelle prossime ore

Il Frosinone esce sconfitto dall'Olimpico Grande Torino per 3-2. Non basta il cuore ai giallazzurri, bravi a rimontare il doppio svantaggio a metà ripresa. Ci pensa Berenguer ad infliggere la sesta sconfitta consecutiva agli uomini di Longo, ora sempre più a rischio esonero. Queste le nostre pagelle:

Sportiello 6.5: salva i suoi in almeno tre circostanze. Incolpevole sui gol granata. 

Goldaniga 6: ha il merito di riaprire la partita con quel gol da vero e proprio rapinatore d'area di rigore. Il migliore del pacchetto arretrato.

Salamon 4.5: sbaglia i tempi sul gol di Rincon andando a vuoto su Zaza. Va sempre in difficoltà quando lo puntano. Altra prestazione da dimenticare per l'ex Spal. 

Krajnc 5.5: sbaglia parecchi appoggi banali, Zaza lo mette in difficoltà con i suoi movimenti.

Zampano 5.5: come al solito garantisce molta corsa, ma non incide mai come dovrebbe in zona offensiva.

Chibsah 6.5: ormai è quasi scontato dirlo...è sempre tra i migliori. Mezzo punto in meno per quell'occasione in contropiede nel finale. Doveva avere più coraggio e provare il tiro da posizone molto più vantaggiosa rispetto a Perica.

Hallfredsson 4: ma sicuri che abbiamo preso l'islandese visto in questi anni in A e non il suo sosia? Sbaglia tutto quello che c'è da sbagliare, è lento nei movimenti. Addirittura su un contropiede nel finale ha campo aperto davanti ma si ferma inspiegabilmente. Perde una palla clamorosa che costa il 2-0 al Frosinone. Deve riposare, se scende in campo in queste condizioni è solo dannoso per i compagni.

Molinaro 4.5: stesso discorso fatto per l'islandese. Sbaglia molti appoggi banali, non crea mai superiorità numerica sulla sinistra. Lui è uno di quelli con più esperienza, ma non si vede minimante in queste prime 8 giornate.

Campbell 5.5: ha il solo merito (non banale) di mettere una palla al bacio per Ciano in occasione del pareggio. Per il resto, un'altra partita anonima dopo quella con il Genoa.

Ciofani 6: la prima da titolare dopo quasi 7 mesi. Fa quel che può, battagliando con i difensori granata. Suo l'assist per il gol di Goldaniga.

Ciano 7: in assoluto il migliore dei suoi. Segna un pregevole gol di testa e batte (questa volta sì) punizioni sempre pericolose nel mezzo.

Perica 5: entra ed ha il tempo di divorarsi due gol clamorosi. Il primo facendosi anticipare da Berenguer partito un metro dietro di lui, l'altro tirando una mozzarella a Sirigu da buona posizione. Ci mette la voglia (e solo per questo ha mezzo punto in più) ma di certo non è sufficiente per affermarsi in questa categoria.

Vloet 6: come con il Genoa fa intravedere buone cose. Suo l'assist sul mancato gol del 3-3 di Perica. Ragazzo interessante.

Soddimo SV: troppo poco tempo per incidere sul match.

Longo 5: potrebbe essere la sua ultima partita in giallazzurro. La squadra mette il cuore dopo il 2-0 del Torino e riesce anche a rimontare la partita. Ma questo non basta per evitare la sconfitta. Per il resto, formazione ancora senza gioco e soprattutto con molti calciatori fuori ruolo o che non rendono come dovrebbero. Inspiegabile a nostro avviso la continua panchina di Ariaudo per un Salamon in affanno, così come quella di Beghetto per un Molinaro veramente in difficoltà in queste prime giornate. La difesa a 3 non sembra funzionare, e forse sarebbe il caso di cambiare. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cassino, bus tampona compattatore dei rifiuti, grave l'autista (foto)

  • Weekend in Ciociaria, cosa fare sabato 16 e domenica 17 novembre

  • Colleferro, commozione e lacrime al funerale di Giuseppe Sinibaldi (foto)

  • San Vittore, terribile schianto in A1: giovane autista perde una gamba

  • Fuori in permesso, non fa ritorno al carcere di Frosinone. Ricercato un pericoloso detenuto

  • Cassino, autista ferito e trasferito dopo ore: esposto dei familiari contro il pronto soccorso

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento