Tre quarti di una buona Virtus non bastano per piegare Legnano: vincono i biancorossi nel finale per 90-69

I rossoblù di coach Vettese mai domi nonostante le defezioni e le problematiche di organico dovute agli infortuni ma che non conquistano la vittoria

Segnali diversi rispetto a quelli offerti nella gara interna con Bergamo, aveva richiesto questo ai suoi ragazzi coach Vettese in settimana, e segnali diversi sono arrivati dal PalaBorsani di Castellanza; una Virtus mai doma nonostante le defezioni e le problematiche di organico dovute agli infortuni, e nel finale è solo il “fiato corto” e le rotazioni ridotte all’osso a non consentire alle ‘V’ cassinati di giocarsela fino in fondo. Con le assenze, appunto, di Hall, Castelluccia e Sorrentino, era davvero complicato per Cassino portare i due punti a casa, ma i ragazzi in maglia rossoblù ci hanno provato fino in fondo, con la consapevolezza di non voler assolutamente recitare la parte della vittima sacrificale di serata. La Virtus ha avuto, così, la prova chiara ed evidente di poter giocare le sue carte nella post-season e di essere in grado di lottare veramente per la permanenza nel secondo campionato nazionale italiano.

La gara

La partita inizia subito bene per la Virtus, che parte con Paolin, Ojo, Guaccio, Raucci ed Ingrosso, mentre Mazzetti sceglie di mandare sul parquet, Raffa, Bortolani, Bianchi, Thomas e Bozzetto; nei primi 7’ di gioco, infatti, i lupi virtussini sono gli assoluti protagonisti del parquet, e grazie ai punti di Paolin e Ingrosso, vanno in vantaggio sul 9-16. Coach Mazzetti chiama time-out, e sono Raffa e Thomas a guidare la risalita della formazione di casa, che riesce a ricucire il gap e a far terminare il primo quarto in perfetta parità sul 22-22. nNel secondo quarto, le due squadre si rispondono colpo su colpo, Legnano trova risorse importanti dalla panchina, in particolare da Serpilli, mentre Cassino prova a tenere botta con Ingrosso, Paolin e Ojo, con i primi due che a metà gara vanno all’intervallo lungo con 12 e 9 realizzati rispettivamente a testa. Con un parziale di 22-18 nel quarto, Legnano va al riposo sul +4, 44-40. Nel terzo quarto, parte meglio Legnano, con i punti di Raffa e Bianchi, con la Virtus che all’inizio fa fatica a trovare la via del canestro. Sono questa volta Raucci e Ojo a rifare sotto Cassino, 8 punti per il primo e 15 per il secondo al 30’. Prima dell’ultima frazione di gioco, il punteggio è sempre di +4 per Legnano, 60-56. Nel quarto periodo, Cassino termina la benzina. Sono Thomas, Serpilli, Bortolani, due triple di Ferri e i canestri di Raffa, a portare i due punti sulla sponda Knights. Finisce con un parziale mortifero di 30-13 l’ultima frazione di gioco, con le ‘V’ rossoblù che perdono nel finale Guaccio per 5 falli. Al 40’ il tabellone del PalaBorsani recita 90 Axpo Legnano - 69 BPC Virtus Cassino. Alla BPC, non bastano i 17 di Ojo con 7 assist, i 14 di Paolin, i 19 di Ingrosso e gli 8 di Raucci per arrivare al primo blitz esterno. Per Legnano, invece, da segnalare le prove di Raffa, Thomas, Serpilli e Bortolani, che terminano il match con, rispettivamente, 20, 24, 13 e 14 punti.

Il commento di coach Vettese

Le parole in conferenza stampa post-match di coach Vettese: “Sono soddisfatto della prova dei ragazzi, dopo una settimana non semplice, e dopo la brutta prova casalinga con Bergamo. Ho visto 30 minuti di una buona pallacanestro, e nonostante le assenze, abbiamo tenuto testa ad una Legnano combattiva e che aveva voglia di sbloccare il proprio score casalingo che li vedeva perdenti da due mesi a questa parte. Sono contento, oltre il risultato che mi lascia naturalmente con l’amaro in bocca, perchè in questo periodo siamo stati veramente sfortunati con gli infortuni, ed era difficile pensare che avremmo tenuto così bene il campo. Significa che la squadra c’è, è viva, ed ha voglia di giocarsi tutte le sue chance fino alla fine per mantenere la categoria. Ho visto i ragazzi aiutarsi l’uno con l’altro, seguire il piano partita in maniera davvero buona fino a che il fisico ha tenuto e mettere in seria difficoltà l’avversario, che ha poi vinto la partita nell’ultima frazione quando noi veramente non ne avevamo più. Adesso abbiamo due partite per continuare il nostro processo di crescita in vista dei play-out. Speriamo di poter recuperare qualcuno settimana prossima nella sfida contro Biella”.

Prossima gara, dunque, per le ‘V’ cassinati, sabato prossimo ore 20:45 al Casaleno di Frosinone, nell’anticipo della 29º giornata, contro l”Edilnol Biella.

Il tabellino

Axpo Legnano - BPC Virtus Cassino 90-69 (22-22, 22-18, 16-16, 30-13)

Axpo Legnano: Charles Thomas 24 (8/14, 1/1), Anthony Raffa 20 (3/9, 4/6), Giordano Bortolani 14 (3/6, 2/7), Michele Serpilli 13 (2/3, 3/8), Sebastiano Bianchi 9 (4/4, 0/1), Michele Ferri 6 (0/0, 2/6), Davide Bozzetto 2 (1/2, 0/3), Francesco Biraghi 2 (0/0, 0/1), Marco Corti 0 (0/0, 0/0), Gabriele Berra 0 (0/0, 0/1), Andrea Coraini 0 (0/0, 0/0), Gabriele Ballarin 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 12 / 13 - Rimbalzi: 40 11 + 29 (Davide Bozzetto 16) - Assist: 14 (Anthony Raffa 6)

All. Mazzetti

BPC Virtus Cassino: Tommaso Ingrosso 19 (5/8, 3/6), Michael Adetokunbo Ojo 17 (2/11, 3/5), Francesco Paolin 14 (5/8, 1/3), Davide Raucci 8 (2/3, 1/5), Sava Razic 7 (2/4, 1/5), Angelo Guaccio 4 (2/4, 0/3), Davide Bianchi 0 (0/0, 0/0), Emanuele Primerano 0 (0/0, 0/0), Alessio Punzi 0 (0/0, 0/0), Luca Castelluccia 0 (0/0, 0/0), Mike Hall 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 6 / 13 - Rimbalzi: 29 6 + 23 (Angelo Guaccio 7) - Assist: 14 (Michael Adetokunbo Ojo 7)

All. Vettese

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Piedimonte, omicidio piccolo Gabriel, il padre che resta in carcere. Incastrato da un'intercettazione (foto)

  • Cronaca

    Giuliano di Roma, è Yuri Simoni il centauro morto dopo un tragico schianto

  • Cronaca

    Giuliano di Roma, botte alla madre, avvocato denuncia il padre per lesioni

  • Attualità

    Maltempo per Pasquetta: l'allerta meteo della protezione civile

I più letti della settimana

  • Piedimonte, il piccolo Gabriel strangolato dalla madre: arrestata per omicidio (foto e video)

  • Omicidio del piccolo Gabriel, a dicembre venne trovato nudo in strada dai passanti (video)

  • Piedimonte San Germano, muore bimbo di 2 anni e mezzo. Interrogata la madre (foto e video)

  • Pontecorvo-Cassino, violento scontro tra tir in autostrada. Due persone ferite e decine di agnelli morti (foto)

  • Piedimonte San Germano, arrestato il padre del piccolo Gabriel (foto e video)

  • Valmontone, violento scontro in pieno centro. Ferita la moglie di Alessio Cerci ed un motociclista (foto)

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento