Vis Artena, Matrigiani: «Buon pari col Ladispoli, ora un trittico per festeggiare la salvezza»

La squadra ha fatto un altro passo verso la salvezza. La squadra di mister Francesco Punzi ha impattato 2-2 in casa contro il Ladispoli grazie ad una doppietta di Persichini ed è salita a quota 37 punti

La Vis Artena ha fatto un altro passo verso la salvezza. La squadra di mister Francesco Punzi ha impattato 2-2 in casa contro il Ladispoli grazie ad una doppietta di Persichini ed è salita a quota 37 punti. Il presidente Roberto Matrigiani parla della sfida coi tirrenici e del trittico di gare che la squadra artenese affronterà la prossima settimana.
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il commento del presidente Matrigiani

"Il pareggio col Ladispoli è sicuramente positivo: siamo riusciti a mantenere il vantaggio di nove punti che avevamo sulla squadra tirrenica che ha dimostrato di essere in salute e che annovera giocatori importanti nel suo organico. Forse nel secondo tempo ci è mancata un po’ di intensità anche a causa di una temperatura piuttosto calda e anomala per il periodo, ma comunque ai punti se c’era una squadra che doveva vincere questa era la Vis Artena. Ogni tanto mi soffermo sulle prestazioni individuali e questa settimana non posso che applaudire alla prova di Lorenzo Persichini, un attaccante classe 1999 che può giocare sia esterno che centrale e che ha già segnato diversi gol in questa stagione. Un elemento tecnicamente valido e con fisicità, un ragazzo ex Frosinone molto serio che a mio modo di vedere è uno dei tanti giocatori del nostro gruppo che meriterebbe di fare il professionismo. Poi vorrei fare un grande in bocca al lupo al difensore esterno sinistro Giuseppe Pizza che si è procurato la rottura del legamento crociato nel match col Latina: gli voglio dire anche pubblicamente che la Vis Artena gli è vicina e che il suo sarà il primo nome della rosa nella prossima stagione, cosa che abbiamo già fatto nel recente passato con Scacchetti e Cristini a cui erano capitati infortuni simili. Guardando avanti, siamo in attesa di affrontare un trittico di partite in una settimana contro Albalonga e Lupa Roma fuori (recupero del match non disputato lo scorso 2 febbraio, ndr) e Anzio in casa: con un bottino auspicabile di quattro punti penso che potremo festeggiare il traguardo della salvezza con ampio anticipo, non male per una squadra che tanti addetti ai lavori pronosticavano come una delle certe retrocesse".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' morto Guglielmo Mollicone, il padre che non ha smesso mai di lottare per la verità

  • Scontro frontale tra due auto lungo la Cassino-Formia: muore l'89enne Silvana Pellecchia

  • Maxi blitz, ecco chi sono gli arrestati a capo della banda di spacciatori (foto)

  • Ceccano, arrestati ‘Sandokan’ e due familiari. Hanno aggredito Morello, troupe di ‘Striscia la notizia’ e Carabinieri

  • Coronavirus, test sierologici. Ecco i 15 comuni della provincia di Frosinone scelti per l'indagine

  • Cassino, si barrica in un bar e ferisce al volto un carabiniere

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento