Volley, Globo Banca Popolare del Frusinate Sora, la squadra non riesce ad arginare e superare le insidie del gioco della B-Chem Potenza Picena

Si poteva chiamare riscatto invece la Globo Banca Popolare del Frusinate Sora non riesce ad arginare e superare le insidie del gioco della B-Chem Potenza Picena che al PalaGlobo “Luca Polsinelli” ottiene un buon risultato con l’1-3 finale.

1-5

Si poteva chiamare riscatto invece la Globo Banca Popolare del Frusinate Sora non riesce ad arginare e superare le insidie del gioco della B-Chem Potenza Picena che al PalaGlobo “Luca Polsinelli” ottiene un buon risultato con l’1-3 finale.

Non riesce a farlo per via della situazione infermeria sempre più in emergenza, a mancare in campo infatti non è soltanto lo schiacciatore Alessio Fiore come nella scorsa giornata, ma anche l’opposto Simon Hirsch bloccato a letto da una bruttissima influenza. La nota positiva è il rientro di capitan Fabroni dopo lo stop durato tre gare ma il sestetto di emergenza di coach Fabio Soli con Marco Cittadino opposto, soffre la solidità dei titolari della B-Chem.

Non ribalta dunque il risultato dell’andata Sora ma Potenza Picena lo conferma in un magnifico PalaGlobo riempito quasi in ogni ordine di posto dimostrando esperienza con i suoi atleti più navigati e spregiudicatezza con i più giovani, equilibrio e buona condizione fisica. Applausi per tutti gli uomini dei coach Soli e Colucci che affrontano con onore un’altra impegnativa prova vivendo assieme a tutto il palazzo, anche un black out durato 11 minuti dovuto alle cattive condizioni meteo.

Allo starting players coach Soli torna a riproporre capitan Fabroni in regia dopo quasi tre gare opposto alla novità Cittadino, la coppia di centrali Salgado e Sperandio, i martelli Paris e Bacca, e Santucci libero. Mister Graziosi risponde dall’altra parte della rete del PalaGlobo con la diagonale formata da Partenio e Moretti, la coppia di centrali Diamantini e Polo, Casoli e Tartaglione in posto 4 conBonami al cambio volante e Calistri libero.

Il match è aperto dal break positivo di 4-0 autografato da Paris in attacco e Sperandio a muro, ma dopo il 5-1 gli ospiti pareggiano i conti 5-5, bloccando le intenzioni sorane sulla rete. Si prosegue punto a punto ed è Sora che per prima allunga il passo con due block vincenti di Sperandio ai danni di Polo e Moretti per il 10-8 ma allo stop obbligatorio è la B-Chem a far suonare la sirena con l’ace di Tartaglione sull’11-12. Continuano a viaggiare con una lunghezza di vantaggio i ragazzi di coach Graziosi ma sul 16-20 sale sul +4 grazie a tre errori sorani. Cittadino e Sperandio tengono il set aperto e sul 18-21 sale in cattedra Paris per l’aggancio del 20-21. La guida tecnica ospite interrompe il gioco ma è 22-22 con il servizio insidioso di Matteo Sperandio. Un punto per parte porta il parziale ai vantaggi con Salgado che attacca di prepotenza e poi mura Tartaglione per il 25-24. Moretti e un errore locale danno la possibilità alla B-Chem di chiudere il set ma Salgado rimette tutto in parità 26-26. Ci pensa il solito Moretti a mettere fine al primo game autografando il suo ottavo punto del set che vale il 26-28 e il vantaggio gara di 1-0.

Squadre in campo con la stessa concentrazione per il secondo set con Sora che spinge subito per il 3-1 con Cittadino a muro e Paris in attacco ma Casoli e Moretti non restano a guardare ed è parità, 5-5. La Globo mette di nuovo la testa avanti con Cittadino e poi con l’ace di Bacca sale sul +4 del 12-8. Casoli guadagna il cambio palla per i suoi e poi li riporta sotto 12-11. 14-12 e il muro out su Moretti manda Diamantini sui nove metri dove resterà per tre turni che si traducono nel sorpasso del 14-16. Bacca per il 17-18 ma Potenza Picena di nuovo con la testa avanti 17-20 e poi 19-23 con l’ace di Partenio e il muro di Diamantini. Cittadino e Bacca provano a restare attaccati al set ma purtroppo il tabellone per Sora si ferma qua con Potenza Picena che archivia in suo favore anche il secondo set sul 21-25.

Il terzo game si apre come i precedenti, con la Globo avanti 4-2 con una fantastica giocata di prima intenzione di Salgado, e la B-Chem che rincorre bene, pareggia e sorpassa 4-6. Con due break positivi Partenio e compagni allungano spaventosamente fino a doppiare il punteggio degli avversari 7-14. Ma Sora risorge e si reinventa, e sotto di 7 punti è capace di recuperare e pareggiare i conti con Sperandio al servizio ad autografare ace, Salgado a muro e Paris sulla rete per un fantastico break positivo che vale la parità del 14-14. Capitan Fabroni fa scatenare Claudio Paris e Sora passa a condurre 18-16 tra l’euforia dei 900 del PalaGlobo. Potenza Picena non vorrebbe concedere nulla alla capolista e con Tartaglione e Diamantini ritrova la parità del 20-20. Moretti e Casoli per il 21-22 ma il neoentrato Marzola va a segno dai nove metri e regala a Cittadino delle splendide opportunità che l’opposto di giornata non si lascia scappare per il 24-22 ma soprattutto con il muro che riapre decisamente il match. 25-22 e Sora può credere ancora nella sua gara.

Potenza Picena torna in campo con il dente avvelenato e comincia a sparare tutta la polvere che ha nei suoi fucili con l’ace di Moretti che vale l’1-3 e quello di Polo il 3-7. Time per coach Soli e cambio in regia con Marzola per Fabroni. Continua a viaggiare con 4 lunghezze di vantaggio la B-Chem 6-10 quando al PalaGlobo si spengono le luci. In attesa che i fari riprendano vita le squadre cercano di mantenersi calde mentre sugli spalti il grande pubblico non smette un solo istante di cantare accendendo tutti i telefonini. Il gioco riprende e gli ospiti dilagano 12-20. Sperandio lavora bene per il cambio palla e Sora comincia a rosicchiare lunghezze, prima 15-20 poi 17-21 con il muro di Salgado su Polo e 19-23 con Cittadino e il muro di Marzola. Il neoentrato Quarta mette a segno l’ace che vale il match ball e subito dopo, tra le difficoltà delle risposte sorane, Casoli attacca la palla del 19-25 e dell’1-3 finale.

La partita tra la Globo Banca Popolare del Frusinate Sora e la B-Chem Potenza Picena verrà trasmessa in differita tv sul canale LazioTv Frosinone lunedì 19 gennaio 2015 alle ore 21,00; martedì alle ore 00,05 e 16,30; mercoledì ore 2,30 e 10,30.

GLOBO BANCA POPOLARE DEL FRUSINATE SORA - B-CHEM POTENZA PICENA 1-3

GLOBO BANCA POPOLARE DEL FRUSINATE SORA: Fabroni 2, Cittadino 16, Salgado 10, Sperandio 11, Bacca 7, Paris 16, Santucci (L), Marzola 3, Cacciatore, Corsetti, Lucarelli n.e., Gaudieri (L) n.e.. I All. Fabio Soli; II All. Maurizio Colucci. B/S 17, B/V 3, Muri 14.

B-CHEM POTENZA PICENA: Partenio 5, Moretti 24, Casoli 13, Tartaglione 12, Diamantini 7, Polo 5, Bonami (L), Miscio, Gemmi n.e., Calistri (L), Quarta 2, Segoni n.e.. I All. Gianluca Graziosi. II All. Carmelino Leonel. B/S 15, B/V 7, Muri 11.

ARBITRI: Prati Davide, Pozzi Roberto.

PARZIALI: 26-28 (‘33); 21-25 (’28); 25-22 (‘33); 19-25 (’48).

Carla De Caris

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bomba d’acqua nel nord della Ciociaria e tra Colleferro e Valmontone (video)

  • Cassino, è Guido Luciano il giovane trovato morto in un appartamento di via Garigliano

  • Ceccano, riprende la moglie con una telecamera mentre fa sesso con un altro, incriminato per stalking

  • Cassino, il video virale del rapper nigeriano che 'vola' mentre canta le bellezze della città

  • Mercoledì i funerali del camionista Francesco Spaziani, morto mentre si trovava in Francia

  • Finti posti di lavoro per truffare lo Stato, nuovamente arrestati Marco e Marcello Perfili

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento