Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

VIDEO | Risse tra giovani e bar chiusi. Il destino che accomuna le città di Paliano e Colleferro

In piena fase 2 dell’emergenza Covid-19 si sono viste scene di assembramenti e di ragazzi senza mascherine veramente preoccupanti  

 

Il nord della Ciociaria ed il sud della provincia di Roma in queste ultime ore sono accumunate da fatti di cronaca molto spiacevoli. Stiamo parlando delle risse tra giovani che hanno creato non pochi problemi di ordine pubblico, la notte scorse a Paliano (video in alto) e qualche giorno fa a Colleferro. Se in quest’ultima cittadina in provincia di Roma l’intervento dei carabinieri della locale compagnia ha portato alla chiusura per tre giorni di un bar situato in pieno centro dove i militari da tempo avevano constatato la presenza di assidui frequentatori con precedenti per spaccio di droga.

A Paliano, invece, in pieno centro storico dalle parti del “muretto” luogo abituate di ritrovo dei giovani, c’è stata un’altra rissa con dei giovani adolescenti “protagonisti” che se le sono date di santa ragione tra una miriade di altre persone che guardavano quello che stava accadendo ed è stato necessario l’intervento dei carabinieri della compagnia di Anagni per far tornare la situazione alla normalità.

La rissa per fortuna non ha avuto serie conseguenze per i partecipanti ma per l’opinione pubblica sicuramente si visto che in piena fase 2 dell’emergenza coronavirus si sono visti degli assembramenti assurdi con i ragazzi che non indossavano le mascherine. Indignato il sindaco Alfieri che ha convocato una riunione con i proprietari dei locali pubblici e le forze dell’ordine: “A seguito degli spiacevoli fatti di ieri oggi ho intrattenuto un lungo colloquio con i Rappresentati della Polizia Locale e dei Carabinieri di Paliano. Martedì alle ore 14.00 ho convocato i titolari degli esercizi commerciali dei Bar. Amministrazione, le Istituzioni preposte al controllo e la sicurezza e i titolari dei bar. Ognuno deve fare necessariamente la propria parte affinché tutto ciò non si ripeta più. Paliano non è un set di Gomorra”.

Copyright 2020 Citynews

Potrebbe Interessarti

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento