Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

VIDEO | Colleferro, Santonocito: "l'ospedale verrà potenziato nei servizi e nelle strutture"

Notizie positive per il nosocomio colleferrino arrivano dal Direttore Generale della Asl Rm5 presente in città per l’inaugurazione della nuova farmacia comunale al IV km insieme all’assessore regionale alla sanità D’Amato

 

In poche ore si riaccende il tema, sempre molto sentito nelle zone tra il nord Ciociaria ed il sud di Roma, del funzionamento dell’ospedale di Colleferro. Nel pomeriggio di ieri vi avevamo raccontato dell’incontro dei sindaci dell’area Casilina – Prenestina che in una nota chiedevano un incontro con i vertici della sanità regionale e della Asl Rm5 per chiedere rassicurazioni sul potenziamento degli ospedali di Colleferro, appunto ma anche di quello di Palestrina.

Le parole del Dg della Asl Rmg Santonocito

La replica è arrivata dopo pochi minuti dalle parole del Dg della Asl Giorgio Santonocito (video in alto) presente proprio a Colleferro insieme all’assessore alla sanità della regione Lazio Alessio D’Amato per l’inaugurazione della nuova farmacia comunale al IV che verrà gestista dalla Fenice e che proprio nella giornata odierna verrà operato ai legamenti del ginocchio nell’ospedale Parodi Delfino

“Il vostro ospedale verrà potenziato”

“Da circa due mesi mi sono insediato nella Asl RM5 e dopo circa 30 anni di attività non mi era mai capitato di vedere una popolazione cosi attaccata al suo ospedale. Lo vedete come casa vostra. È il momento – ha spiegato ai presenti Santonocito – di rassicurazioni: il Vostro ospedale non lo chiude nessuno, anzi stiamo cercando di potenziarlo ed a breve partirà il cantiere al pronto soccorso. Bisogna invertire questa narrazione negativa, non chiude nessun reparto. Ci vuole una nuova storia positiva con l’arrivo di medici qui molto motivati che lo scelgono con convinzione”.

Copyright 2020 Citynews

Potrebbe Interessarti

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento