rotate-mobile
Domenica, 26 Maggio 2024
Animali

Cosa fare se il gatto non vuole tornare a casa?

Il tuo gatto trascorre tanto tempo fuori casa e non vuole mai tornare? Scopriamo insieme perché succede e alcuni consigli pratici su cosa fare.

Alcuni gatti preferiscono il comfort di casa, mentre altri amano esplorare i grandi spazi aperti e potrebbero provare a sgattaiolare fuori ogni volta che ne hanno la possibilità. Sia che tu li abbia già lasciati uscire o che tu abbia appena iniziato a prendere in considerazione l'idea, ecco alcuni tips per riportare il tuo gatto a casa la notte e tenerlo al sicuro.

Un ambiente esterno può arricchire la vita del tuo gatto e molti gatti, specialmente quelli abituati a uscire, potrebbero non essere felici di stare sempre in casa. Detto questo, il tempo trascorso all’aria aperta comporta alcuni rischi, soprattutto di notte.

Perché il gatto va via da casa?

Esistono molti modi per impedire al tuo gatto di scappare, ma il primo passo è capire perché vuole trascorrere più tempo lontano da casa. Prima di dover affrontare la preoccupazione di cercare di trovare un animale domestico scomparso, ecco perché i gatti scappano e cosa puoi fare per tenere il tuo gatto al sicuro.

  • Il tuo gatto è territoriale: i gatti sono territoriali e quelli che vivono all'aperto spesso rivendicano come propria una zona specifica intorno alla sua casa. Se non ci sono molti altri gatti che vivono nelle vicinanze, il tuo gatto potrebbe iniziare a espandere il suo territorio. Quindi, anche se potrebbero non scappare di casa intenzionalmente, se creano un territorio più vasto potrebbero scomparire per un periodo più lungo del previsto, prima di tornare di nuovo a casa.
  • Il tuo gatto è curioso: mentre alcuni gatti amano fare un pisolino tutto il giorno a casa, altri hanno una vena curiosa e amano esplorare. Potrebbero partire per inseguire una farfalla, fare amicizia con un bambino del vicinato o semplicemente partire per vedere dove li porta la giornata. A volte queste avventure possono richiedere più tempo di quanto il tuo gatto potrebbe aspettarsi.
  • Il tuo gatto vuole cacciare: la maggior parte dei gatti potrebbe amare accoccolarsi sulle nostre ginocchia, ma non dimenticare che sono anche cacciatori istintivi. Questo comportamento è profondamente radicato e, mentre alcuni gatti si divertiranno a cacciare i loro giocattoli in casa, altri saranno alla ricerca di cose su cui inseguire e balzare in natura. Anche se il tuo gatto ha cibo in abbondanza a casa, dovrà comunque soddisfare il suo istinto di caccia.
  • Il tuo gatto è stressato: i gatti sono anime sensibili e possono arrabbiarsi se la loro casa o la loro routine cambiano in modo significativo. Ristrutturazioni, rumori insoliti e forti, portare a casa un nuovo animale domestico o anche semplicemente spostare i mobili possono potenzialmente stressare il tuo gatto. Se non riesce a trovare un posto in casa dove nascondersi finché le cose non si calmano, potrebbe scappare nel tentativo di trovare un po’ di pace e tranquillità altrove.

8 razze di gatti che si comportano come cani

I gatti tornano quando scappano?

La maggior parte dei gatti ritrova la strada di casa. Anche se ovviamente sentiamo sempre parlare di gatti che si perdono, è importante ricordare che molti proprietari di animali domestici lasciano i loro gatti all'aperto e la stragrande maggioranza di loro torna a casa sana e salva ogni giorno.

La maggior parte dei gatti che si allontana da casa lo fa per un periodo compreso tra cinque e sette giorni. Se sei curioso di sapere dove va il tuo gatto quando scappa, è consigliabile utilizzare un collare con localizzazione GPS. In questo modo potrai farti un’idea di dove vaga il tuo gatto in un dato giorno.

Come fanno i gatti a ritrovare la strada per tornare a casa?

Non c'è magia nel modo in cui i gatti trovano la strada di casa, perché man mano che trascorrono sempre più tempo in una determinata area, imparano a conoscere l’ambiente circostante proprio come farebbe un essere umano. Ciò consente loro di sapere dove si trovano e come tornare a casa. Inoltre, i gatti spesso esplorano seguendo percorsi coerenti, ramificandosi in piccole incursioni per esplorare di più.

I gatti hanno un istinto di ritorno, che può aiutarli a ritrovare la strada di casa quando si allontanano. Non è ben compreso come funzioni questo istinto, ma si pensa che sia collegato al campo geomagnetico terrestre. L’istinto di homing, o PSI trailing, è definito come la capacità di un animale di tornare a casa da una grande distanza. La ricerca su questo istinto ha scoperto che i gatti che vivono sia in casa sia all’aperto sembrano avere una capacità migliore di trovare la strada di casa.

Febbre nei gatti: sintomi e cura

Come trovare un gatto smarrito

La cosa più importante è essere proattivi e non arrendersi. Molti gatti restano vicino a casa, quindi ci sono buone probabilità che il tuo gatto si nasconda nel cortile di un vicino. Ecco alcuni consigli per trovare il tuo gatto:

  • distribuisci volantini nel tuo quartiere. Assicurati di includere una foto recente e nitida e, se possibile, una ricompensa
  • pubblica in gruppi locali sui social media
  • cammina per il quartiere chiamando il nome del tuo gatto o agitando una scatola di dolcetti
  • metti il letto o la coperta fuori
  • chiedi ai vicini di controllare garage e capannoni
  • chiama veterinari locali, centri di soccorso e controllo animali
  • cerca il tuo gatto all'alba e al tramonto quando è probabile che si senta più sicuro.

Come evitare che il gatto scappi di casa

Per evitare che il tuo gatto scappi costruisci una routine, perché questi pet amano la quotidianità. Crea un accogliente angolo pranzo. Trova un posto tranquillo e comodo per dargli da mangiare, perché un'atmosfera rilassata li aiuta ad assaporare il cibo senza distrazioni.

Lascia sempre fuori l'acqua. L’idratazione è essenziale per il benessere di un gatto. Un altro consiglio è aumentare gradualmente il tempo all'aperto. Qualsiasi tipo di transizione nello stile di vita, soprattutto per i gatti che apprezzano la routine, richiederà probabilmente del tempo per abituarsi.
Inizia con sessioni all'aperto di soli 10-15 minuti. Questo approccio delicato riduce lo stress e aiuta il tuo gatto a diventare più sicuro all'aria aperta.

Scegli un'area sicura. È importante assicurarsi che lo spazio esterno sia sicuro e recintato, come un cortile. Evita di lasciare i gatti incustoditi all'esterno, soprattutto all'inizio e, soprattutto, fornisce un facile accesso a casa installando una gattaiola per farlo sentire sicuro e in controllo.

Infine, ricorda il rinforzo positivo; quindi, quando il tuo gatto torna a casa dopo l'esplorazione all'aria aperta, offrirgli un dolcetto o un giocattolo preferito può incoraggiarlo a continuare a tornare dopo le sue avventure.
Infine, c’è il richiamo ossia un metodo essenziale per convincere il tuo gatto a venire da te quando sente il suo nome o una parola specifica. Come? Scegli una parola che utilizzerai solo come segnale di richiamo. Potrebbe essere "Vieni", "Qui, gattino", il nome del tuo gatto o qualsiasi cosa tu voglia; per cominciare, esercitati quando il tuo pet è molto vicino, e pronuncia il tuo segnale di richiamo per poi dargli un premio.

Articolo originale su Today.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cosa fare se il gatto non vuole tornare a casa?

FrosinoneToday è in caricamento